News 2 min

Tomb Raider, la serie Netflix sarà “un ponte” per i videogiochi

La serie animata di Tomb Raider aiuterà ad unire le linee temporali.

Da diverso tempo Netflix ha ormai rivolto il proprio attento sguardo al mondo dei videogiochi, proponendosi di realizzare adattamenti di tanti franchise importanti: tra questi c’è anche Tomb Raider, la saga con una delle protagoniste più iconiche della storia videoludica.

Tomb Raider diventerà dunque una nuova serie animata, che servirà a fare da vero e proprio ponte tra i nuovi videogiochi e i classici del passato, risolvendo dunque un problema «temporale».

Effettivamente, già in occasione dell’annuncio ufficiale il colosso dello streaming aveva annunciato che lo show sarebbe stato un sequel di Shadow of the Tomb Raider, con gli showrunner che adesso hanno svelato qualche dettaglio in più.

Le dichiarazioni sono arrivate in occasione del venticinquesimo anniversario della saga, che verrà festeggiato con un gioco gratis disponibile con Amazon Prime.

La trilogia prequel di Square Enix aveva raccolto qualche controversia tra gli appassionati più legati alla storia di Lara Croft, che ritenevano come fosse difficile riuscire a collegarla con i capitoli con i quali erano cresciuti.

Con la propria serie animata, Netflix ha dunque deciso di voler rispondere agli appelli della community: lo show servirà a tutti gli effetti a unire le linee temporali, fornendo dunque il vero e proprio anello mancante che i fan stavano aspettando (via PCGamesN).

A rivelare il tutto è stata l’executive producer e writer dello show, Tasha Huo, attraverso un video pubblicato direttamente dall’account ufficiale di Tomb Raider:

«La serie anime di Tomb Raider fornirà ai fan di tutto il mondo come voi — e come me — alcuni dei primi step per l’unificazione delle linee temporali.

Andremo oltre la trilogia Survivor ed inizieremo a seguire il viaggio di Lara fino agli inizi del primo gioco di Tomb Raider».

 

La writer ha svelato che una delle mosse necessarie per fare in modo che avvenga questa unificazione è re-introdurre alcuni degli alleati e amici più iconici di Lara Croft.

Tra questi ci saranno Jonah Maiava, interpretato nuovamente da Earl Bylon, e l’esperto di tecnologia Zip, il cui ruolo sarà interpretato nella serie da Allen Maldonado, già apparso nella produzione Netflix Sneakerheads.

Al momento non è ancora stata annunciata una data d’uscita per la nuova serie anime di Tomb Raider: vi terremo naturalmente aggiornati sulle nostre pagine qualora emergessero ulteriori novità dalla produzione.

Ricordiamo che per il futuro di Lara Croft è previsto anche un nuovo film: l’attrice Alicia Vikander si è detta entusiasta per il prossimo lungometraggio cinematografico.

Nessun nuovo capitolo videoludico è invece ancora stato annunciato, sebbene da pochi giorni sia stato svelato un interessante gioco a tinte survival horror cancellato.

Nel frattempo, grazie ai Saldi di Halloween di Steam avrete l’occasione di recuperare i titoli del franchise che vi siete persi: la saga di Tomb Raider è infatti in offerta fino al 92%.

Se volete prepararvi all’imminente serie Netflix e scoprire a che punto siamo con la storia di Lara Croft, su Amazon potete acquistare Shadow of the Tomb Raider Definitive Edition al miglior prezzo.