The Witcher Netflix, Henry Cavill ha battuto altri 200 attori per la parte di Geralt

"Ho passato tutto il mio tempo libero con una spada in mano"

News
A cura di Paolo Sirio - 20 Luglio 2019 - 10:17

Nella notte si è svolto al San Diego Comic-Con un panel con i protagonisti di The Witcher, la nuova serie Netflix in arrivo entro la fine dell’anno, della quale è stato proposto anche il primo trailer.

Al panel non poteva mancare Henry Cavill, che nella serie vestirà i panni di Geralt di Rivia, lo Strigo che dà il nome all’opera. Cavill si è intrattenuto a parlare di come sia entrato nella parte, in ogni senso.

“Ho passato tutto il mio tempo libero con una spada in mano”, ha infatti commentato. “Solo per abituarmi. Avevo tre spade dove vivevo e quattro al lavoro”.

L’ex Superman ha poi provato a spiegare cosa sia un ‘Witcher’, affermando che “viaggiano per il mondo cacciando mostri per denaro. Sono in definitiva un gruppo di fighi che uccidono mostri”.

Cavill ha ribadito la sua passione per i videogiochi di CD Projekt RED, dicendo che “li ha giocati un sacco. Tante tante ore”, e ha aggiunto che si è divertito anche su Warcraft.

Infine, tornando sull’ambito lavorativo, ha rivelato di aver battuto altri 200 attori per la parte: “chiamavo il mio agente ogni giorno, sono stato molto fastidioso: è un onore assoluto portare questo ruolo sullo schermo”.

The Witcher non ha ancora una data d’uscita ma è previsto per la fine dell’anno su Netflix.

Fonte




TAG: henry cavill, netflix, the witcher

OffertaBestseller No. 1