The Witcher, la serie unirà fantasy e horror

Julian Parry in un’intervista rilasciata alla pubblicazione SFX Magazine ha confermato che The Witcher non sarà un fantasy in senso stretto.

A cura di Marcello Paolillo - 9 Novembre 2019 - 12:27

C’è grande attesa per la serie TV dedicata ai romanzi di The Witcher, il cui debutto è previsto durante il prossimo mese di dicembre in esclusiva assoluta su Netflix.

Ora, il responsabile degli effetti visivi dello show ha reso noto che il prodotto sarà più vicina al genere horror che al fantasy.

The Witcher, la serie unirà fantasy e horror

Ecco infatti le parole di Julian Parry in un’intervista rilasciata alla pubblicazione SFX Magazine:

Credo davvero che alla fine si avvicini di più all’horror. Stiamo mettendo un po’ da parte il fantasy. Posso dire con tutta sincerità che non è una storia fantastica in senso stretto. O per meglio dire lo è, ma in un senso più legato all’orrore più brutale. Ad esempio, quando si parla della striga – una donna maledetta e costretta a vivere come un mostro – si tratta di qualcosa di pauroso. Sarà decisamente sgradevole!

Il colosso dello streaming ha infatti annunciato che lo show sarà disponibile a partire dal 20 dicembre prossimo. Nella serie, Geralt di Rivia sarà interpretato da Henry Cavill, affiancato dalla maga Yennefer (Anya Chalotra) e dalla principessa Ciri (Freya Allan).

Avete già letto i nomi di alcuni degli episodi di The Witcher?

Fonte: GR




TAG: the witcher

OffertaBestseller No. 1