The Pokémon Company fa causa per i leak di Spada e Scudo

I tanti leak che hanno anticipato l'uscita di Pokémon Spada e Scudo potrebbero far finire qualcuno in tribunale

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 26 Novembre 2019 - 14:49

I fan di Pokémon si sono indubbiamente accorti che, pochi giorni prima dell’arrivo di Pokémon Spada e Scudo, il web è stato letteralmente inondato da leak dei contenuti, che mostravano tra gli altri anche alcuni nuovi animaletti che avremmo dovuto scoprire in-game.

Sembra proprio che The Pokémon Company non abbia preso benissimo la cosa, considerando che ha deciso di muovere causa a coloro che hanno eseguito i leak – per ora ancora ignoti. Secondo l’accusa, queste persone «hanno sottratto dei segreti commerciali da TPCi (The Pokémon Company, ndr) prendendo delle immagini da pagine di una guida strategica ancora non pubblicata, creata per accompagnare l’uscita dell’atteso videogioco.»

The Pokémon Company fa causa per i leak di Spada e Scudo

I leak, insomma, sono stati identificati come provenienti dalle guide – il che significa che qualcuno in possesso di queste ultime è riuscito a immortalare le informazioni e diffonderle in Rete. L’accusa aggiunge che «queste immagini mostravano dei Pokémon mai rivelati prima, oltre a delle evoluzioni che TPCi e i suoi partner intendevano mantenere riservate fino all’uscita del 15 novembre 2019.»

Secondo The Pokémon Company, la diffusione di questi dati ha causato «danni irrimediabili» alla sua strategia commerciale, la cui somma sarà decisa in sede legale. Apprendiamo anche che la compagnia ha identificato quattro leaker attraverso Discord4Chan e sta collaborando con le piattaforme per apprendere i loro estremi e continuare a muoversi per vie legali.

Pokémon Spada e Scudo è il gioco dalle vendite più rapide nella storia di Nintendo Switch. Per scoprirne pregi e difetti, vi raccomandiamo la nostra recensione.

Fonte: VGC




TAG: pokémon spada e scudo

OffertaBestseller No. 1