News 2 min

The Legend of Zelda, per Miyamoto c’è un elemento “stupido” nella saga

Shigeru Miyamoto, in una intervista del 1999, parla di The Legend of Zelda Ocarina of Time, esprimendo un certo fastidio per un dettaglio.

È inutile specificare quanto The Legend of Zelda sia una di quelle saghe che hanno fondato il videogioco come medium e industria, e quanto il contributo di Shigeru Miyamoto sia stato importante.

Una saga tra le più longeve di Nintendo, che lo scorso anno ha compiuto 35 anni e che è stata celebrata con tutte le necessità del caso.

Tra i più amati c’è sicuramente Ocarina of Time, giudicato tra i migliori videogiochi della storia, e che ancora oggi suscita l’interesse dei fan in ogni modo.

Il suo sequel spirituale può essere giocato anche su Nintendo Switch, perché è stato inserito nel discusso Pacchetto Aggiuntivo dell’abbonamento online.

The Legend of Zelda Ocarina of Time è stato un gioco importantissimo per tutta l’industria, e soprattutto per la saga stessa, tanto da influenzare lo sviluppo e il design di ogni titolo fino a Skyward Sword.

Ocarina of Time ha introdotto tantissime novità in termini di game design, ed ha fondato la storyline di tutta la saga di Zelda. Ma non tutto quello che c’è al suo interno è perfetto.

Come Navi, la fatina che accompagna Link per tutto il suo viaggio, che è diventato un meme nel corso della storia e, ancora oggi, è oggetto di discussione.

Un elemento giudicato noioso (lo è, effettivamente) per via delle continue interruzioni che propone al giocatore, e che è stato poi rimosso, o almeno limato, nei titoli successivi.

Shigeru Miyamoto, creatore della saga, ha commentato proprio questo aspetto… nel 1999 grazie ad una intervista pubblicata recentemente:

«Se leggete i testi di Navi, dice le stesse cose in continuazione. So che può sembrare brutto, ma l’abbiamo lasciata appositamente a questo livello di “stupidità”. Credo che se avessimo reso i suggerimenti di Navi più sofisticati, quella stupidità sarebbe risultata ancora più evidente. La verità è che volevo togliere l’intero sistema, ma questo avrebbe reso il gioco ancora meno accogliente ai giocatori.»

Un’idea di cui probabilmente il designer si è pentito, risultato di una mente così brillante da inventare dinamiche di gioco anche dalla polvere. Letteralmente.

Shigeru Miyamoto si è espresso recentemente anche riguardo i giochi di un altro franchise importantissimo, ovvero Super Mario, promettendo che saranno molto diversi da quelli passati.

The Legend of Zelda: Ocarina of Time è giocabile anche su Nintendo 3DS, lo trovate sempre al miglior prezzo su Amazon!