The Last of Us Part II, PS4 base è la piattaforma di riferimento

The Last of Us Part II si è mostrato finora soltanto su PS4 Pro, com'è del resto una prassi fin dall'uscita della console mid-gen per tutti i titoli first-party di Sony

News
A cura di Paolo Sirio - 30 Settembre 2019 - 17:58

The Last of Us Part II si è mostrato finora soltanto su PS4 Pro, com’è del resto una prassi fin dall’uscita della console mid-gen per tutti i titoli first-party di Sony.

Tuttavia, questo non vuol dire che Naughty Dog stia snobbando la PlayStation 4 base lanciata nel 2013, dal momento che, al contrario, la considera ancora la sua “piattaforma di riferimento”.

A rivelarlo è stata la lead game designer Emilia Schatz in un’intervista concessa ad USGamer, spiegando che “quella è in realtà la console che ho sulla mia scrivania al lavoro, e quindi è quella su cui stiamo puntando”.

The Last of Us Part II, PS4 base è la piattaforma di riferimento

Negli ultimi tempi, casi come quello di Control e Borderlands 3 hanno dato l’impressione che le versioni base di PS4 e Xbox One siano arrivate al limite.

Per cui, comprensibilmente, vedere tutto il materiale promozionale tratto da PS4 Pro ha potuto lasciare perplessi i giocatori in fervente attesa del titolo.

Tutto rientrato, comunque, almeno stando alle parole di Naughty Dog. Noi potremo confermarlo soltanto dal 21 febbraio 2020.




TAG: the last of us part ii

Bestseller No. 1