News 1 min

The Last of Us HBO è solo l’inizio: Sony punta su serie e film PlayStation

La serie dedicata a Ellie e Joel, così come il film di Uncharted, daranno solo il via alle danze

Sony ha sorpreso gli spettatori al CES 2021 rivelando le finestre di lancio per alcuni dei prossimi giochi, esclusivi e non, per PS5.

Ma la casa di PlayStation non sta puntando esclusivamente sul gaming per quanto riguarda le sue proprietà intellettuali più popolari.

The Last of Us avrà presto una serie su HBO e Uncharted sta girando ora un film con Tom Holland tra i protagonisti, e questo è soltanto l’inizio.

Come testimoniato da Jim Ryan, presidente e CEO di SIE, l’intenzione è espandere il marchio PlayStation in tutti gli altri media, e del resto questo intento era stato anticipato dalla creazione di un’etichetta apposita.

«Questo è solo l’inizio dell’espansione del nostro storytelling nei nuovi media e a pubblici persino più ampi», ha spiegato Ryan.

«Sony è una compagnia d’intrattenimento creativa e l’intrattenimento non è mai stato più importante», ha aggiunto.

Ovviamente, l’attenzione dei giocatori è rivolta soprattutto a PS5 e all’arrivo nel 2021 di nuove scorte per l’introvabile console, ma è chiaro come quello appena iniziato sarà un anno importante per PlayStation a prescindere dai videogiochi in senso stretto.

Quanto alla serie dedicata al franchise di Naughty Dog, abbiamo appreso lo scorso marzo che i lavori sarebbero entrati nel vivo una volta consegnato The Last of Us Part II, per cui – al netto dello scoppio della pandemia di COVID – HBO e lo studio californiano dovrebbero stare dandosi da fare.

Qui potete prendere il controller DualSense al miglior prezzo sul mercato