System Shock, sospesi i lavori sul remaster finanziato con Kickstarter

A cura di Paolo Sirio - 17 Febbraio 2018 - 0:00

Con una mossa a sorpresa, il CEO Stephen Kick ha annunciato di aver messo in pausa il team di sviluppo del remaster di System Shock, finanziato per $1.35 milioni da 21.625 backer su Kickstarter nel 2016.Kick ha spiegato sulla piattaforma di crowdfunding di aver “messo il team in pausa mentre riassestiamo il nostro percorso così da poter tornare alla nostra visione. Ci prendiamo una pausa, ma non terminiamo qui il progetto”.Polygon ha contattato per un’intervista il director of business development di Nightdive, Larry Kuperman, e ha ottenuto qualche dettaglio in più circa questa decisione.A quanto pare, Kick e i suoi avevano alzato troppo l’asticella: il remaster era diventato prima un remake e poi un reboot vero e proprio, che – principalmente per eccessive ambizioni – si era allontanato dal concept originale di System Shock.Con i fondi del kickstarter praticamente esauriti, la software house ha bussato alla porta di numerosi publisher per avere un contributo, senza successo, e ha dovuto licenziare 15 dipendenti esterni allo zoccolo duro della squadra. L’idea di Kuperman è che le cose possano tornare al loro posto in tempo per un lancio in “18-24 mesi” da adesso, con alla base i proventi di altri classici rimasterizzati nel portfolio dello studio.Avevamo incluso System Shock nel nostro speciale sulle serie di ritorno nel 2018.System Shock, sospesi i lavori sul remaster finanziato con Kickstarter




TAG: system shock