News 2 min

Starfield potrebbe essere pronto a svelare un nuovo rinvio: c’è un indizio

Un aggiornamento alla pagina Steam di Starfield potrebbe aver anticipato un nuovo rinvio.

Bethesda potrebbe aver ritenuto necessario prendersi un po’ di tempo in più per produrre Starfield nel migliore dei modi: stando a un nuovo indizio trapelato in rete, sembra infatti che il lancio potrebbe arrivare soltanto alla fine del 2023.

L’erede di Skyrim sarà la prima vera nuova IP su cui lavorerà il team di Bethesda, oltre a essere uno dei lanci più attesi per il day one su Xbox Game Pass (trovate l’abbonamento Ultimate in sconto su Amazon): gli sviluppatori sono più che consapevoli di non poter commettere errori, motivo per il quale la data di lancio potrebbe essere oggetto di serie valutazioni.

Nelle scorse giornate vi avevamo già riportato di un improvviso cambiamento segnalato dagli utenti sulla pagina Steam, che sembrava aver anticipato la possibile apertura dei preordini: in queste ultime ore c’è stato però un nuovo aggiornamento, con notizie decisamente meno positive.

Come segnalato infatti da Wccftech, il changelog riportato sulla piattaforma SteamDB ha infatti segnalato una nuova data di lancio: invece dell’11 novembre 2022, che per la verità era già stato abbandonato, adesso viene indicato semplicemente il 29 dicembre 2023.

È evidente che si tratti soltanto di una data placeholder, ma potrebbe aver anticipato che Starfield alla fine non uscirà nella prima metà del 2023, come precedentemente annunciato, ma soltanto alla fine del prossimo anno.

Attualmente Bethesda e Microsoft non hanno ancora rilasciato alcun comunicato ufficiale relativo a un possibile cambiamento della finestra di lancio, motivo per il quale non sappiamo se si tratti solo di una data scelta casualmente o di un vero indizio sul rinvio del “nuovo” Skyrim nello spazio.

Per questo motivo, non possiamo fare altro che invitarvi a prendere il tutto con le dovute precauzioni: vi terremo prontamente aggiornati nel caso arrivassero ulteriori novità. Per il momento, non possiamo fare altro che incrociare le dita.

Se le preoccupazioni relative a un rinvio dovessero rivelarsi infondate, allora ci sarebbero buone probabilità che il lancio possa avvenire entro la fine dell’anno fiscale: alcuni fan sostengono di aver addirittura scoperto la data effettiva.