News 2 min

Sekiro e Final Fantasy XV raddoppiano il frame rate su Xbox Series X

I miracoli della retrocompatibilità sulla nuova console di Microsoft

Xbox Series X è nelle mani di alcune delle principali testate americane da diversi giorni e oggi abbiamo ricevuto la prima infornata di notizie provenienti dagli Stati Uniti a proposito della console next-gen di Microsoft.

Dopo aver appreso della capienza effettiva dell’SSD, è arrivato il momento di comprendere come la retrocompatibilità migliorerà i giochi nativi Xbox 360 e Xbox One utilizzabili sulla piattaforma di prossima generazione.

La casa di Redmond aveva promesso miglioramenti sensibili senza che gli sviluppatori dovessero mettere mano al codice, proprio come avviene su PC, e in effetti abbiamo già alcuni casi molto promettenti sottolineati da VentureBeat.

Spiccano in particolare Sekiro: Shadows Die Twice e Final Fantasy XV che quasi raddoppiano il loro frame rate medio, ma sono tanti i casi virtuosi, specialmente provenienti da Xbox 360:

  • GTA IV: da 48fps di Xbox One X a 60fps di Xbox Series X – e l’impressione è che, se non fosse bloccato ad un massimo di 60fps, andrebbe anche oltre
  • No Man’s Sky: da 30fps a 30fps – questo è un caso in cui il frame rate è bloccato a 30fps dallo sviluppatore e la console non può intervenire senza uno sblocco
  • Final Fantasy XV: da 42fps a 59fps – nella modalità che predilige il frame rate
  • Sekiro: Shadows Die Twice: da 37fps a 60fps – il frame rate è quasi bloccato su 60fps, come non è mai successo su alcuna console prima d’ora per il titolo di From Software

Digital Foundry ha aggiunto sui suoi social che Dead or Alive 6 per Xbox One, nella modalità 4K, gira ad un massimo di 60fps contro una media di 30fps sulla console current-gen.

Naturalmente, sono tantissimi i titoli da quattro generazioni diverse compatibili con Xbox Series X e testarli tutti non sarà un’impresa facile, ma questi casi sono abbastanza emblematici delle possibilità della console.

Su Xbox Series S è lecito immaginarsi miglioramenti simili, dal momento che saranno legati principalmente alla CPU e la CPU è la stessa tra le due varianti della next-gen Microsoft, sebbene ci siano stati dei tagli sulla risoluzione degli Xbox One X Enhanced.

Se non volete perdervi Xbox Series X non appena tornerà disponibile, tenete d’occhio la pagina ufficiale su Amazon