News 1 min

SEGA svela una sua console portatile mai vista prima

SEGA Venus era uno dei prototipi di quello che poi divenne SEGA Nomad: vediamolo da vicino!

Di tanto in tanto emergono, dai dietro le quinte delle software house celebri e meno celebri, delle vere e proprie piccole perle che svelano ai consumatori dei progetti che poi, per un motivo o per un altro, non sono arrivati nei negozi.

O, almeno, non ci sono arrivati così come erano stati concepiti: è anche il caso del misterioso SEGA Venus, prototipo di una console portatile del celebre produttore autore di Sonic, che è stato mostrato da vicino di recente in un video celebrativo dei sessant’anni dell’azienda.

SEGA Venus mostrata da Miyazaki

In questa clip Hiroyuki Miyazaki racconta la storia di SEGA e delle sue console, soffermandosi anche su SEGA Nomad: questa piattaforma doveva essere un Mega Drive portatile che esordì nel 1995, ma non riuscì a contenere il successo della concorrenza di Nintendo.

Tuttavia, prima che venisse immessa sul mercato venne elaborato un prototipo diverso, SEGA Venus – che come diversi altri aveva il nome in codice di un pianeta, poi mantenuto come nome commerciale solo da SEGA Saturn.

Venus era una portatile dalle curve decisamente più gentili rispetto al design che abbiamo visto in Nomad: potete vederla nell’immagine poco sopra e, nel video di seguito, dal minuto 11:12.

 

L’intero video è comunque ricco di perle interessanti per gli amanti di SEGA, che ripercorrono la storia di tutte le console firmate dalla compagnia giapponese: se siete amanti della Storia dei videogiochi e avete qualche minuto libero, vi raccomandiamo di godervelo (possibilmente attivando i sottotitoli).

Se volete vivere un po’ di nostalgia potete mettere le mani su SEGA Mega Drive Mini, la versione ridotta della classica console della casa giapponese.