News 2 min

Sconti su PlayStation Store: i migliori giochi a meno di 10 euro

Giochi a meno di 10 euro su PlayStation Store! Ecco una selezione di alcune delle offerte più interessanti.

Anche questa settimana è arrivato il momento di dare uno sguardo alle migliori proposte in offerta a meno di 10 euro presenti su PlayStation Store.

Avevamo già segnalato, durante la settimana appena giunta al termine, di una serie di sconti imperdibili parte della promozione “Divertimento Continuo”, dedicata ai migliori giochi caratterizzati da un’elevata rigiocabilità.

Senza contare una promozione senza pari, che trovate sempre su PS Store, che vede protagonista uno dei più recenti sparatutto usciti sul mercato, e che è ancora disponibile a tutti gli utenti.

Adesso invece vi proponiamo l’ormai consueta selezione di titoli a prezzo imperdibile, che trovate nello store PlayStation (potete  acquistare una PSN card per ricaricare il vostro portafoglio direttamente su Amazon).

Ecco quindi una serie di giochi che potete recuperare in offerta su PS Store a meno di 10 euro.

Migliori giochi a meno di 10 euro su PlayStation Store

  • The Witcher 3: Wild Hunt – Game of The Year Edition a 9,99€ (al posto di 49,99€)
  • Immortal Fenix Rising: Una nuova divinità a 7,49€ (al posto di 14,99€)
  • Immortal Fenix Rising: Miti dell Regno d’Oriente a 7,49€ (al posto di 14,99€)
  • Immortal Fenix Rising: Gli dei perduti  a 7,49€ (al posto di 14,99€)
  • Fallout 4 a 7,99€ (al posto di 19,99€)
  • Far Cry 5 – Dannati luridi zombie a 3,99€ (al posto di 7,99€)
  • Far Cry 5 – Ore di Tenebra a 5,99€ (al posto di 11,99€)
  • Far Cry 5 – A spasso su Marte a 4,99€ (al posto di 9,99€)
  • Life is Strange 2 – Episodio 2 a 3,99€ (al posto di 7,99€)
  • Life is Strange 2 – Episodio 3 a 3,99€ (al posto di 7,99€)
  • Life is Strange 2 – Episodio 4 a 3,99€ (al posto di 7,99€)
  • Life is Strange 2 – Episodio 5 a 3,99€ (al posto di 7,99€)

 

Tutte le offerte appena mostrate sono disponibili, insieme a tante altre, su PlayStation Store, a cui potete accedere direttamente a questo link o tramite la vostra console.

Per concludere, volendo rimanere in tema, pare che alcuni dipendenti PlayStation siano infuriati con Jim Ryan per una questione tutt’altro che superficiale.