Santa Monica Studio si offre di assumere ex Visceral Games

A cura di Paolo Sirio - 18 Ottobre 2017 - 0:00

La chiusura di Visceral Games ha avuto un impatto notevole sul mondo dei videogiochi, lasciando interdetti non soltanto i fan dello studio di Dead Space, come avete testimoniato in tanti nei commenti alla nostra news relativa, ma anche gli addetti ai lavori.Tra le molteplici reazioni dall’industry, oltre ai commenti sul budget di Dead Space 2 fatti dal level designer, troviamo anche quella di Santa Monica Studio.La software house first party Sony ha infatti offerto posti di lavoro a quanti colpiti direttamente dalla vicenda, ovvero i membri dello staff licenziati da Electronic Arts. Con il tweet che vedete di seguito, il team di God of War ha comunicato a costoro di “sentirsi liberi di contattarci” per valutare le posizioni di lavoro attualmente aperte.Magari non farà in tempo per l’esclusiva PS4 in arrivo nel 2018, ma chissà che in futuro il marchio di Visceral Games non possa essere impresso sullo studio californiano…

Quanto allo Star Wars di Visceral Games, nome in codice Ragtag, questo è stato ristrutturato e affidato totalmente ad EA Vancouver, come spiegato da Patrick Soderlund ieri sera.“Nella sua forma attuale, stavano realizzando un gioco di avventura lineare basato sulla storia. Durante il processo di sviluppo, abbiamo testato il concept con i giocatori, ascoltando i feedback su cosa andava e cosa no, seguendo da vicino i cambiamenti fondamentali del mercato. È diventato chiaro che per offrire un’esperienza che i giocatori desiderano vivere a lungo, dovevamo cambiarne il design”.




TAG: star wars visceral games