News 2 min

Resident Evil Village, giocatori scoprono come resettare il timer della demo

Alcuni utenti PC hanno trovato un modo per eludere il limite temporale imposto da Capcom

Mancano solo cinque giorni al debutto di Resident Evil Village e i fan stanno ingannando l’attesa della versione definitiva con la demo multipiattaforma finale che comprende Villaggio e Castello e permette di esplorare ogni area per trenta minuti.

L’ultimo episodio della saga survival horror di Capcom non mancherà di sorprendere il pubblico con l’unione di atmosfere vecchie e nuove per quello che si preannuncia essere un capitolo davvero carismatico, con richiami al passato e un occhio al futuro.

Sappiamo che la software house giapponese, per non correre il rischio di dare alla luce una versione old-gen non all’altezza della controparte per PS5 e Xbox Series X|S, si è presa il tempo necessario affinché il risultato fosse soddisfacente, considerando l’idea di non pubblicare il gioco su PS4 e Xbox One.

Lo sviluppo del titolo dalle atmosfere gotiche in grado di rievocare Resident Evil 4 ha avuto inizio in tempi non sospetti: Capcom ha iniziato a immaginare Village circa quattro anni fa, mentre i lavori sul suo predecessore erano ancora in corso.

L’attesa per il nuovo episodio è palpabile, e l’impazienza ha portato alcuni giocatori PC a trovare un modo per resettare il timer della demo ed evitare di incorrere nel limite complessivo di 60 minuti (via VGC).

È stato possibile aggirare la restrizione grazie alla seguente procedura attuata su Steam:

  • Disabilitare Steam Cloud per la demo di Resident Evil Village
  • Scaricare Steam SAM (Steam Achievement Manager)
  • Cancellare i salvataggi in locale
  • Avviare Steam SAM
  • Selezionare la demo
  • Rimuovere gli obiettivi e le statistiche
  • Confermare

Chi fosse interessato ad approfondire potrà trovare ulteriori chiarimenti sul forum di Steam.

Con questo metodo, gli utenti PC sono riusciti a riportare a zero il timer e a giocare ancora, infrangendo a tutti gli effetti le limitazioni imposte dallo sviluppatore.

Non si tratta di un gesto rispettoso nei confronti di Capcom, che in un recente comunicato si era dimostrata attenta alle richieste della community, aumentando la disponibilità della versione dimostrativa da 24 ore a un’intera settimana.

Non è la prima volta che i fan “giocano sporco” con Resident Evil Village. Solo qualche giorno fa era giunta la notizia della rottura del day one, che non ha mancato di suscitare qualche preoccupazione negli utenti, intimoriti da eventuali spoiler.

Sappiamo che il gioco avrà dei tempi di caricamento sbalorditivi su PS5, soprattutto se messi a confronto con quelli decisamente più lunghi (e non di poco) delle console di vecchia generazione.

Se fate parte di quella fetta di fan che non riesce a tenere a bada la curiosità pazientando ancora per qualche giorno, vi segnaliamo che è già possibile conoscere la durata del gioco grazie a un leak.

Nell’attesa di Resident Evil Village potete ripassare Resident Evil 7 grazie all’offerta di Amazon.