Capcom: spedizioni di Resident Evil 3 potrebbero tardare in Europa

Capcom Europe ha comunicato che le spedizioni sui mercati europei delle copie fisiche del gioco potrebbero tardare

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 26 Marzo 2020 - 12:34

Qualche settimana fa, vi parlammo della possibilità di uno slittamento dell’uscita di Resident Evil 3, che era stata indicata per fine aprile sul rivenditore Amazon e che era sparita dalle pagine della catena GameStop, almeno per quanto concerneva le copie retail.

Considerando l’attuale situazione legata a COVID-19, il publisher Capcom – nella sua divisione europea – ha confermato che potrebbero effettivamente esserci dei ritardi nella distribuzione retail. In una nota ufficiale, che vi traduciamo, si legge:

Come ben sappiamo, la malattia da coronavirus (COVID-19) sta avendo un impatto rapido e diffuso, con i rispettivi governi d’Europa che hanno istituito varie restrizioni per prevenire una diffusione ulteriore.

Sebbene la data d’uscita globale di Resident Evil 3 rimanga fissata per il 3 aprile 2020, alcuni mercati dell’Europa potrebbero vivere delle consegne in ritardo o la mancanza di disponibilità di alcuni beni, comprese le copie fisiche del gioco.

Capcom: spedizioni di Resident Evil 3 potrebbero tardare in Europa

Inoltre, la nota prosegue invitando i consumatori a «verificare al disponibilità presso i vostri rivenditori locali, per ulteriori aggiornamenti su individuali ordini di copie di Resident Evil 3, o della sua Collector’s Edition.»

Vi ricordiamo che il gioco riprenderà il più fedelmente possibile i contenuti dell’opera originale, consentendovi di vivere la lotta di Jill contro Nemesis in una Raccoon City estesa e tutta da (ri)scoprire. Potete già vedere come funziona il gioco con una demo, scaricabile su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: Capcom | VIA: VGC




TAG: breaking news, Resident Evil 3