News 1 min

Capcom: spedizioni di Resident Evil 3 potrebbero tardare in Europa

Capcom Europe ha comunicato che le spedizioni sui mercati europei delle copie fisiche del gioco potrebbero tardare

Qualche settimana fa, vi parlammo della possibilità di uno slittamento dell’uscita di Resident Evil 3, che era stata indicata per fine aprile sul rivenditore Amazon e che era sparita dalle pagine della catena GameStop, almeno per quanto concerneva le copie retail.

Considerando l’attuale situazione legata a COVID-19, il publisher Capcom – nella sua divisione europea – ha confermato che potrebbero effettivamente esserci dei ritardi nella distribuzione retail. In una nota ufficiale, che vi traduciamo, si legge:

Come ben sappiamo, la malattia da coronavirus (COVID-19) sta avendo un impatto rapido e diffuso, con i rispettivi governi d’Europa che hanno istituito varie restrizioni per prevenire una diffusione ulteriore.

Sebbene la data d’uscita globale di Resident Evil 3 rimanga fissata per il 3 aprile 2020, alcuni mercati dell’Europa potrebbero vivere delle consegne in ritardo o la mancanza di disponibilità di alcuni beni, comprese le copie fisiche del gioco.

Inoltre, la nota prosegue invitando i consumatori a «verificare al disponibilità presso i vostri rivenditori locali, per ulteriori aggiornamenti su individuali ordini di copie di Resident Evil 3, o della sua Collector’s Edition.»

Vi ricordiamo che il gioco riprenderà il più fedelmente possibile i contenuti dell’opera originale, consentendovi di vivere la lotta di Jill contro Nemesis in una Raccoon City estesa e tutta da (ri)scoprire. Potete già vedere come funziona il gioco con una demo, scaricabile su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: Capcom | VIA: VGC