News 2 min

Red Dead Redemption 2, ecco il “DLC” Undead Nightmare (con un limite)

I fan hanno deciso di crearsi da soli il nuovo DLC Undead Nightmare per Red Dead Redemption 2.

Nonostante Red Dead Redemption 2 si sia rivelato un enorme successo a livello di pubblico e critica, i fan sono rimasti delusi nel vedere che Rockstar Games non ha mai voluto realizzare dei DLC per espandere l’avventura single player.

Una frustrazione causata anche dal fatto che molti appassionati si aspettavano di vedere riproposta Undead Nightmare, l’apprezzata espansione del primo Red Dead Redemption: dopo aver fatto i conti della realtà, c’è chi ha deciso di costruirsi questo DLC da soli, realizzando una versione unica per il secondo capitolo.

I personaggi del titolo western sono stati particolarmente apprezzati dalla community e sono spesso oggetto di forti dibattiti, come quello che ha cercato di stabilire chi fosse il più forte tra Arthur e Charles.

La community ha anche voluto festeggiare Halloween con un divertente video a tema: sebbene la festa sia già finita, i momenti paurosi potrebbero non essere terminati.

Se i giocatori console hanno infatti avuto la possibilità di giocare ad Undead Nightmare, la stessa cosa non può essere detta per gli utenti PC: ricordiamo infatti che Red Dead Redemption non è mai stato lanciato ufficialmente in piattaforme che non fossero quelle PlayStation e Xbox.

Per questo motivo, come segnalato da PCGamesN, i modder Dick Hertz e Eki hanno deciso di creare una vera e propria nuova versione del DLC, compatibile con Red Dead Redemption 2, intitolata Undead Nightmares 2 – Origins.

La mod porterà dunque l’epidemia in tutto il mondo di gioco: le diverse città del capolavoro western di Rockstar Games saranno improvvisamente invase da zombie, che costringeranno gli abitanti a nascondersi nei propri appartamenti mentre le forze dell’ordine tenteranno di allontanarle.

Per contribuire ulteriormente a narrare la nuova atmosfera vissuta nel gioco, gli autori hanno aggiunto una musica inquietante, oltre a permettere al protagonista di vestirsi anch’esso da zombie.

Lo YouTuber Quarantine Gamer ha pubblicato un video che mostra la mod in azione: potete ammirarla nel dettaglio qui di seguito.

 

La festa di Halloween è ormai passata, ma questo non significa che gli utenti non possano continuare a divertirsi con gli zombie: soprattutto considerando che Rockstar Games ha deciso di non accogliere le richieste dei propri appassionati in tal senso.

Se vorrete provare anche voi a trasformare Red Dead Redemption 2 in un western horror, non dovrete fare altro che dirigervi alla pagina ufficiale su NexusMods e seguire le istruzioni. Naturalmente, questo significa che soltanto i giocatori PC potranno usufruire del nuovo Undead Nightmare: i giocatori console dovranno aspettare e sperare che Rockstar decida di rendere «ufficiale» il DLC.

Il protagonista Arthur non è però stato immaginato soltanto nelle vesti di zombie: c’è chi ha infatti a voluto immaginare il protagonista in versione femminile.

Allo stesso tempo, gli appassionati hanno anche avuto modo di scoprire che aspetto avrebbero avuto Arthur, John e gli altri protagonisti da anziani.

Chissà se con questa mod gli utenti saranno in grado di creare momenti spettacolari, come quando il protagonista si è vendicato in punto di morte di un suo avversario.

Se non avete ancora giocato il capolavoro western di Rockstar Games, potete recuperare Red Dead Redemption 2 a un ottimo prezzo su Amazon.