News 2 min

Red Dead Redemption 2 è “morto” per Rockstar, ma intanto batte un nuovo record

Red Dead Redemption 2 ottiene un nuovo record di utenti, in occasione dell'anniversario di Red Dead Online.

Red Dead Redemption 2, il meraviglioso omaggio al western realizzato da Rockstar Games, non sembra avere alcuna intenzione di fermarsi e continua a conquistare ancora oggi tantissimi nuovi appassionati, nonostante il supporto al gioco sia ormai da considerarsi terminato.

Il prequel che ci ha permesso di scoprire la storia di Arthur Morgan (lo trovate in sconto su Amazon) aveva infatti aggiunto una intrigante modalità multiplayer sulla scia di GTA Online che, pur non avendone replicato lo stesso successo, era riuscito a conquistare i cuori di numerosi appassionati del selvaggio west.

Tuttavia, a causa dell’imminente lancio di GTA 6, Rockstar Games aveva ammesso che non sarebbero più arrivati nuovi contenuti aggiuntivi per Red Dead Online, limitandosi dunque a supportarlo con sporadici update e spingendo i fan, delusi dalla notizia, ad organizzare perfino un “funerale” al multiplayer.

Come riportato da PCGamesN, la passione dei fan però non si è mai fermata, al punto da far segnare a Red Dead Redemption 2 un nuovo record in un’occasione molto speciale: il titolo ha infatti visto il più elevato numero di giocatori collegati contemporaneamente al multiplayer online per il suo anniversario.

I dati di SteamDB segnalano infatti che il 27 novembre si sono collegati ben 66.492 giocatori contemporaneamente: si tratta del numero di utenti più elevato di sempre dal lancio, frutto di un lavoro di coordinazione dei fan.

Il multiplayer online venne infatti lanciato originariamente il 27 novembre del 2018, anche se su PC non è stato possibile giocarci fino al 5 novembre 2019: in ogni caso, appare evidente come la data non sia affatto casuale e frutto di una grande coordinazione della community.

I dati sono stati poi parzialmente confermati dai report ufficiali di Steam, che ha segnalato un numero ancora più elevato di giocatori, arrivato a ben 66.501 totali e in contemporanea.

Inutile sottolineare come la community si augura che questi dati non passino inosservati a Rockstar Games e Take-Two, così da spingerli a rivedere i loro piani e continuare a supportare la modalità online del western che avrebbe meritato maggiori fortune.

Nel frattempo, visto che da parte degli sviluppatori non sono arrivati ulteriori update ufficiali, ci hanno pensato i fan a creare un nuovo aggiornamento per Red Dead Redemption 2, con l’obiettivo di migliorare una feature specifica.