Red Bull Factions, terminato l’ultimo appuntamento prima della finale

Il quarto e penultimo appuntamento ha visto il trionfo degli Outplayed

News
A cura di Paolo Sirio - 2 Dicembre 2019 - 18:34

Il giorno della finale del Red Bull Factions è sempre più vicino e, con un solo turno di qualificazione in modalità Tower ancora da disputare, le chance per conquistare uno dei tre posti a disposizione si vanno sempre di più assottigliando.

Il quarto e penultimo appuntamento ha visto il trionfo degli Outplayed, che hanno messo 2 punti di distanza tra loro e gli esordienti Adriatic Wolves dopo una Tower challenge giocata senza lasciare spazi agli avversari. La classifica provvisoria vede dunque sempre saldamente in testa i QLASH Forge, seguiti da MOBA ROG e Outplayed, a pari merito in seconda posizione.

Il Red Bull Factions, il torneo dedicato agli appassionati di League of Legends, il videogame dei record, continua a conquistare sempre nuovi fan, attestandosi di diritto come la disciplina esport con più giocatori all’attivo anche qui in Italia.

Sono infatti centinaia i partecipanti in qualità di pubblico alle competizioni live e oltre 50 mila gli spettatori in streaming che seguono puntualmente le varie fasi online del torneo che quest’anno ha introdotto una nuova modalità che rende ancora più avvincente la fase di qualificazione per la finale.

Red Bull Factions, terminato l’ultimo appuntamento prima della finale

Il nuovo formato denominato The Tower va introdurre una nuova formula che prevede una classifica settimanale in costante aggiornamento, con un sistema di assegnazione di punti che varia a seconda delle vittorie o delle sconfitte dei singoli team. Un’aggiunta che si affianca al già rodato sistema di ban di intere fazioni composte dai personaggi di League of Legends: una metodologia di gioco che rende la sfida ancora più interessante e che, dopo quattro anni, i fan hanno ormai imparato a conoscere e ad amare.

Tiziana Ena – PBU & Marketing Manager Acer Italy – non a caso conferma: ”Siamo lieti di annunciare che anche quest’anno ci sarà Predator, il brand di Acer dedicato agli hardcore gamer, a supportare la finale dei Red Bull Factions. Per l’occasione i finalisti si sfideranno con i migliori prodotti della gamma Predator, dotati di tecnologie all’avanguardia. In particolare, i pro combatteranno sui Predator Orion 3000 – potenti desktop caratterizzati da linee eleganti e da un’ottima dissipazione del calore grazie ad un flusso d’aria che attraversa tutto il telaio. I monitor Predator Serie XB1, dotati della più recente tecnologia Nvidia® G-SYNC™, offriranno agli atleti esport un vantaggio competitivo per l’impressionante qualità delle immagini e alla grafica estremamente fluida.”

I biglietti per l’evento finale del Red Bull Factions sono già disponibili per l’acquisto nella sezione dedicata del sito ufficiale Red Bull.

Comunicato stampa




TAG: red bull factions