Razer allarga i confini del gaming mobile e PC al CES 2020

L’azienda guarda al futuro con un’anteprima su 5G e gaming basato su cloud

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 8 Gennaio 2020 - 10:59

Razer ha annunciato i nuovi controller mobile universali Razer Kishi, il router Sila 5G, il gaming desktop Tomahawk, e il nuovo concept Eracing Simulator, realizzato in collaborazione con diversi publisher e vendor tecnologici.

I controller Kishi supportano un gameplay a bassa latenza su dispositivi Android o iOS. Basandosi sulla forma ergonomica e compatta di  Junglecat, destinata principalmente ai possessori di Razer Phone 2, i nuovi controller compatibili con il gioco su cloud, dispongono di controlli analogici cliccabili e levette su entrambi i lati del telefono con un fit universale creato in collaborazione con Gamevice per un utilizzo con la maggior parte degli smartphone.

razer ces 2020

Il controllo nel cloud e nativo a latenza ultra-bassa è ora assicurato tramite connessione USB-C o Apple Lightning, e le porte pass-through su Kishi consentono la ricarica del dispositivo durante il gioco. Kishi supporta la maggior parte dei giochi Android o iOS compatibili con i controller mobili, inclusi titoli nativi e servizi cloud.

Il concept Sila 5G Home Router è un dispositivo di rete ad alta velocità studiato su misura per i gamer, in grado di offrire una latenza ulta-bassa durante le fasi di gioco – anche su mobile – grazie al motore FasTrack proprietario La batteria ricaricabile integrata consente, inoltre, di utilizzarlo come hotspot mobile 5G per tornei improvvisati e senza latenza ovunque ci si trovi.

In partnership con Intel, Razer presenta Tomahawk Gaming Desktop – il primo desktop realmente modulare che utilizza il nuovo chassis ultra-compatto Tomahawk N1.

Per il concept Razer Eracing Simulator, Razer ha riunito alcune delle aziende leader nella simulazione corse per offrire l’esperienza di guida più immersiva del momento, dando un assaggio e una dimostrazione di ciò che sarà il futuro dell’eracing competitivo. Basato su Project CARS Pro, il modello integra tecnologie di Vesaro, Simpit, Fanatec e Synthesis VR, creando un fantastico setup di guida dotato di un sistema di proiezione a 202 gradi, una piattaforma da corsa idraulica, comandi manuali completi e un volante con levette del cambio.

Fonte: Comunicato Stampa




TAG: CES 2020, razer