Randy Pitchford sotto accusa per aver rubato 12 milioni di dollari

NEWS
A cura di Marcello Paolillo - 11 Gennaio 2019 - 22:51

Una notizia alquanto spinosa: l’ex legale di Gearbox Software, Wade Callender, ha accusato l’attuale CEO dell’azienda, Randy Pitchford, di essersi impossessato di un bonus da ben 12 milioni di dollari.

Il denaro sarebbe stato stanziato in precedenza da Take-Two per la realizzazione di Borderlands. Ma non solo: Callender avrebbe anche accusato Pitchford di festini con minori e detenzione di materiale pornografico illegale.

“Le accuse formulate da un ex dipendente scontento sono assurde, senza alcun fondamento nella realtà o nella legge”, ha detto un portavoce di Gearbox in una dichiarazione a Kotaku. “Non vediamo l’ora di affrontare questa causa in tribunale e non abbiamo ulteriori commenti in questo momento”.

Randy Pitchford sotto accusa per aver rubato 12 milioni di dollari

A rigor di cronaca, va detto che in precedenza lo stesso Callender era stato accusato di aver utilizzato la sua carta aziendale in maniera illecita (al fine di effettuare un gran numero di spese personali, inclusi viaggi e altri acquisti di vario genere).

Staremo a vedere come andrà a finire questa spiacevole vicenda e se Randy Pitchford verrà quindi scagionato da queste gravissime accuse.

Vi terremo aggiornati.

Fonte: Kotaku




TAG: gearbox, randy pitchford