In Evidenza 1 min

PS5 e Xbox Scarlett “non saranno rinviate al 2021”

È opinione comune che le console di prossima generazione, che siano PS5 o Xbox Scarlett, verranno lanciate nel 2020 con una presentazione al più presto nel 2019.

Di recente, abbiamo però riportato il parere di IDC che ha suggerito come questo lancio next-gen potrebbe slittare fino al 2021 in virtù del successo della generazione attuale.

Pachter ancora convinto: sarà 2020

Interpellato sull’argomento da GamingBolt, Michael Pachter si è dissociato da questo genere di previsione, indicando ancora una volta nel 2020 l’anno giusto per il debutto delle prossime console.

“Penso ciò che sarà più interessante è quello che succederà alle console old-gen. Microsoft ha storicamente ridotto la produzione della sua console precedente poco prima di lanciarne una nuova, e Sony ha fatto l’opposto e mantenuto la vecchia in produzione per un po’, per fino a tre anni”, ha spiegato Pachter.

“Penso Sony abbia una visione diversa del mondo. Pensano di poter ancora vendere 20-30 milioni di console in Africa, Asia, America Latina e parti in via di sviluppo dell’Europa. Quindi penso manterranno la PS4 in vita ad un price point di 149 dollaro o giù di lì per i prossimi anni.

Microsoft tende a pensare che la Xbox Two, o qualunque sarà il suo nome, sarà potentissima e vorranno vendere a tutti una di quelle, non più Xbox One”.

Quindi, è la sintesi dell’analista, “sarà interessante da vedere ma no, non penso saranno rinviate al 2021”.

“Microsoft non sta facendo abbastanza bene con Xbox One da rimandare il lancio della prossima, e se Sony dovesse fare l’errore di aspettare fino al 2021 Microsoft avrà un vantaggio – che è ciò che successe con Xbox 360, ebbero il vantaggio di lanciare per primi. Stavolta, Sony non lascerà che abbiano quel vantaggio”.

xbox

Fonte: GamingBolt