PS5, il progetto di Bluepoint sarà “il benchmark visivo per la next-gen”

Secondo rumor, il gioco in questione potrebbe essere il remake di Demon's Souls

News
A cura di Paolo Sirio - 25 Gennaio 2020 - 12:29

Sul suo sito ufficiale, Bluepoint Games ha tracciato gli obiettivi per quello che sarà il suo primo progetto per la prossima generazione di console.

Come rivelato in una delle due interviste realizzate da Wired per la presentazione di PS5, il gioco sarà un’esclusiva per la piattaforma di Sony.

In quell’occasione, Marco Thrush, presidente della label, si era limitato ad anticipare che “stiamo lavorando su uno [un gioco, ndr] grosso, ora come ora. Vi lascerò dedurre il resto”.

PS5, il progetto di Bluepoint sarà “il benchmark visivo per la next-gen”

“Il nostro ultimo progetto è il più grande nella nostra storia”, si legge sul portale dello sviluppatore fondato in Texas da veterani del team di ingegneri dietro Metroid Prime.

Il progetto, non ancora annunciato formalmente, “punta a definire il benchmark visivo per la prossima generazione di hardware gaming”.

Ambizioni elevate come mai prima d’ora, insomma, per uno studio che – esattamente com’è stato sull’apprezzato Shadow of the Colossus per PS4 – può contare sul pieno supporto tecnico e finanziario di Sony.

PS5, il progetto di Bluepoint sarà “il benchmark visivo per la next-gen”

Bluepoint Games ha collaborato col gigante giapponese anche per la realizzazione di Uncharted: The Nathan Drake Collection, ora disponibile su PlayStation Plus.

Secondo rumor, il gioco in questione potrebbe essere il remake di Demon’s Souls, primo capitolo della saga di From Software realizzato in origine per PS3.

Il rifacimento non vedrebbe il coinvolgimento della casa di Hidetaka Miyazaki, però, dal momento che l’IP appartiene a Sony.

Fonte | Push Square




TAG: bluepoint games, PS5, sony