In Evidenza 2 min

PS5 potrebbe avere un ciclo vitale più corto delle altre PlayStation

Secondo fonti vicine alla catena produttiva di PlayStation 5, Sony starebbe pianificando un ciclo vitale più breve per la sua console next-gen

Mano a mano che ci siamo avvicinati alla ormai imminente nuova generazione di console, abbiamo assistito a diverse incertezze: al di là di quelle legate all’emergenza COVID-19, che per alcune settimane hanno fatto sospettare anche un rinvio dell’uscita di PS5 e Xbox Series X, ricorderete che in alcuni frangenti si è parlato anche di scenari in assenza di console fisiche, per via dell’avvento del gaming in cloud. Non sappiamo se questa prospettiva diventerà realtà dopo la prossima generazione, ma secondo indiscrezioni che arrivano dalla catena produttiva della nuova PlayStation, la next-gen potrebbe avere una durata più breve di quelle passate.

Se le precedenti PlayStation hanno vissuto sempre su ritmi scanditi su circa sette anni (pensate a PS4, dal 2013 al 2020, o a PS3, dal 2006 al 2013), PS5 potrebbe avere un ciclo vitale di cinque anni. A riferirlo è il sito DigiTimes, che parla di «ciclo vitale delle console che potrebbe accorciarsi a cinque anni rispetto ai precedenti sei o sette».

Rimane da vedere se queste indiscrezioni anticipate dalle fonti di DigiTimes abbiano appreso le informazioni in merito a PS5 in assoluto, o in merito al possibile arrivo di un successivo modello potenziato, come è stato per PS4 e PS4 Pro. In caso contrario, un ciclo vitale più breve per PS5 potrebbe significare che Sony sarebbe molto attenta a guardarsi intorno in un mercato in costante cambiamento, mentre continua a lavorare anche sul cloud (per ora sperimentato con PlayStation Now). La casa giapponese ha già manifestato una certa attenzione per le dinamiche del mercato, considerando che proporrà la sua prossima PlayStation anche in una variante priva di lettore ottico, per chi gioca unicamente i titoli scaricati in formato digitale.

Nello stesso report, DigiTimes sottolinea anche che Sony si aspetta numeri astronomici per PS5, capace di fare in meno tempo meglio di quanto fatto da PS4 fino a oggi. Vedremo, alla fine dell’anno, se la risposta dei consumatori all’esordio della nuova console Sony sarà allineata alle aspettative del produttore.

Fonte: DigiTimes

Se volete prenotare PS5 appena sarà resa disponibile, vi raccomandiamo di tenere d’occhio la pagina Amazon dell’edizione standard e quella dell’edizione digitale.