PS4 e Xbox One, ecco perché le vendite non rallentano

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Gennaio 2019 - 18:58

Intervistato da GamingBolt, Michael Pachter ha spiegato perché a suo dire le vendite di PS4 e Xbox One non abbiano ancora subito un rallentamento nonostante i tanti anni sul groppone.

Secondo l’analista, tutto sarebbe da ricondurre all’elevata qualità dei giochi e dei bundle promossi dai platform holder.

“Ovviamente c’è una richiesta più grande, ci sono giochi davvero buoni, ci sono alcuni bundle”, ha spiegato Pachter ai microfoni del portale.

“Ci sono alcuni giochi piuttosto buoni nella mischia, su Switch in particolare – Mario Kart è stato inserito nel bundle gratuitamente, una grande offerta”.

Mentre Switch è ancora un po’ “costoso”, secondo l’analista (che continua a pensare ci sarà una versione solo portatile della piattaforma), PS4 e Xbox One “hanno prezzi abbastanza consistenti, con librerie di contenuti gigantesche, quindi ha senso” prenderle ora.

Infine, “persino il fatto che Fortnite sia diventato un gioco così popolare ha avuto un impatto”, con “genitori che scendono e vanno a comprare console per i loro figli di 9 anni, e questo non lo avrebbero fatto prima”.

Ricordiamo che per la next-gen dovrebbero arrivare i primi annunci nel 2019, e un lancio per PS5 e Xbox Scarlett è atteso nel 2020.

ps4 dualshock




TAG: michael pachter