News 2 min

PS4, video conferma il bug dell’orologio che impedisce di avviare giochi

Un video dimostra che il guasto dell'orologio può rendere impossibile avviare i giochi.

Ha fatto particolarmente scalpore la notizia data il mese scorso secondo cui, in determinate circostanze, PS4 potrebbe smettere di avviare i nostri giochi a causa di un fastidioso problema non risolto legato all’orologio.

La colpa sarebbe dei trofei, che richiedono una sincronizzazione della batteria dell’orologio interna con i server di Sony affinché possano funzionare a dovere.

L’errore riportato sarebbe talmente grave da causare potenzialmente una corruzione di tutti i dati e da impedire di poter effettivamente avviare qualunque gioco a nostra disposizione, a meno di non essere connessi al PSN.

Naturalmente non è un problema che colpirebbe oggi i giocatori PlayStation ma, dopo la notizia della chiusura degli store di PS3, PSP e PS Vita, si tratta di un fattore di cui prima o poi tutti gli utenti potrebbero essere costretti a fare i conti, sempre ammesso che non arrivi una patch risolutoria.

Un video mostra che cosa succede quando si guasta l'orologio di PS4 e non ci si può connettere ai server.

Molti fan si erano detti scettici riguardo le possibilità che questo errore si potesse effettivamente verificare, pensando che il report fosse effettivamente esagerato e non veritiero.

Ebbene, l’utente Twitter Forest_Reviews ha deciso di dimostrare al pubblico che l’errore è veritiero e che, se non si dispone di una batteria per l’orologio interno funzionante e se la connessione ai server PSN non è attiva, PS4 si rifiuterà di avviare il gioco, restituendo un messaggio di errore.

La prova è arrivata attraverso un video pubblicato sul social network, nel quale viene specificato che l’utente ha rimosso manualmente la batteria dalla console per la dimostrazione, al fine di simulare un guasto dell’orologio:

Ricordiamo che questo problema non è collegato unicamente ai giochi comprati digitalmente, ma anche a quelli fisici in quanto si tratta di un bug legato alla gestione dei trofei: il video in questione, per esempio, mostra chiaramente una versione su disco di Atelier Ryza 2.

Se in futuro dovessero verificarsi dunque le condizioni «giuste», potenzialmente PS4 potrebbe diventare quindi inutile e l’unica strada, come riferisce anche il giornalista John Linneman in un altro post, sarebbe di utilizzare l’homebrew.

Una situazione davvero paradossale, a cui ci auguriamo Sony ponga rimedio il prima possibile per tranquillizzare gli animi degli utenti: potenzialmente basterebbe infatti disattivare i trofei offline per permettere di avviare giochi anche in una situazione simile.

Ricordiamo che i servizi PSN di PS4 sono ancora attivi e probabilmente lo saranno per molto tempo, a differenza di quanto accaduto con quelli PS3 e PS Vita: un ex dipendente anonimo di Sony avrebbe rivelato il motivo della loro chiusura.

Una vicenda che ha creato non pochi problemi agli utenti, che in alcuni casi non stanno più riuscendo nemmeno a fare download.

Se, in attesa di PS5, volete portarvi avanti e acquistare il DualSense, potete farlo al minor prezzo su Amazon.