News 1 min

PlayStation Plus, c’è chi non riceverà Remnant: ecco cosa lo sostituirà

Al posto di Remnant from the Ashes, in Giappone gli utenti avranno la possibilità di scaricare un altro gioco su PlayStation Plus.

Sony ha recentemente svelato i giochi di marzo gratuiti disponibili per gli abbonati al servizio PlayStation Plus.

A partire da domani saranno infatti disponibili per il download quattro nuovi giochi che faranno compagnia al già presente Destruction AllStars.

Una curiosità molto interessante è che, per questo mese, la selezioni di giochi disponibile nel catalogo è leggermente diversa nel mercato giapponese.

Al posto di Remnant from the Ashes, lo sparatutto in terza persona sviluppato da Gunfire Games, in Giappone gli utenti avranno la possibilità di scaricare un’esclusiva PlayStation.

Si tratta di Knack 2il sequel del non fortunatissimo titolo di lancio della PlayStation 4.

Una scelta sicuramente curiosa quella di non includere il gioco nel catalogo di questo mese per il mercato europeo ed americano, di cui non conosciamo attualmente le ragioni.

Si tratta dell’unica sostituzione avvenuta tra i cataloghi gratuiti di PlayStation Plus, che per il resto non hanno subito variazioni regionali.

Una line-up leggermente diversa nel mercato giapponese

Non è la prima volta che Knack 2 viene escluso dal mercato italiano: anche un anno fa il titolo è stato reso disponibile per il download gratuito unicamente in Germania e Cina.

Viene dunque da domandarsi come mai Knack 2 abbia riscontrato difficoltà ad approdare su PlayStation Plus nel nostro territorio: una situazione decisamente insolita.

In attesa di poter scaricare i giochi di marzo, vi ricordiamo che è stato già annunciato il primo gioco disponibile gratuitamente per il mese di aprile.

Vi ricordiamo inoltre che gli abbonati al servizio possono accedere anche alla PlayStation Plus Collection: una raccolta dei migliori titoli disponibili su PS4 e disponibile per tutti gli utenti next-gen.

Se volete abbonarvi a PlayStation Plus, potete ottenerlo ora in saldo del 20% per l’abbonamento annuale.