News 2 min

Perché PS5 è introvabile e quando migliorerà la situazione? Risponde Sony

Sony risponde alle domande sulle poche scorte di PS5 e la sua irreperibilità

Non è certo un segreto che, dal suo lancio (da prima, con le prenotazioni, in realtà), PlayStation 5 sia essenzialmente introvabile. A ogni nuova disponibilità si scatena una corsa all’acquisto in digitale, in un percorso peraltro minato dalle attenzioni indesiderate dei bagarini: il risultato è che, nonostante i grandiosi numeri del debutto della console, molti appassionati un po’ in tutti i mercati non sono ancora riusciti a mettere le mani sulla nuova console di casa Sony.

A discutere del problema è stato Jim Ryan, a capo di Sony Interactive Entertainment, che ai microfoni di GQ ha spiegato che Sony è molto dispiaciuta per la situazione e non sa dire, di preciso, quando migliorerà. Può dire, però, che sta lavorando al massimo affinché migliori di mese in mese.

«So che ci sono state persone che volevano una PS5 ma non riuscivano a trovarne una» ha ammesso il dirigente, «è una cosa che ci dispiace moltissimo e ovviamente siamo davvero grati che la domanda sia stata così forte».

PlayStation 5 è al momento introvabile

Perché PS5 è introvabile?

Quando gli è stato chiesto per quale motivo sia così difficile garantire delle scorte che facciano fronte alla ricchissima domanda, Ryan ha spiegato che uno dei motivi sono le difficoltà nel mercato dei semiconduttori, che sono condivisi da tantissime tecnologie. A questo, si affianca il fatto che le vendite siano state costrette al solo digitale, abbandonando i negozi fisici per via della pandemia.

Nelle parole del dirigente:

Ovviamente una catena di produzione e fornitura durante una pandemia diventa un po’ più complicata del normale. Un esempio molto visibile è legato alle difficoltà nel mercato dei semiconduttori. Che si tratti di automobili, smartphone, PC o console per videogiochi, i problemi in quel segmento sono ben documentati.

Ci siamo dovuti muovere in direzione di un modello di distribuzione interamente online, ed era una cosa che non avevamo mai fatto prima. E, ovviamente, si tratta anche del livello di domanda che registriamo PS5. Direi che è una combinazione di tutti questi fattori.

Quando sarà disponibile PS5?

Quando, invece, gli è stato domandato quando ci si possa aspettare nuove scorte di PlayStation 5 nei negozi, Ryan ha precisato che non può fornire una data, ma che la situazione dovrebbe migliorare col passare dei mesi.

PlayStation 5 nella nostra redazione

Nell’intervista, il CEO ha dichiarato:

Stiamo lavorando come abbiamo sempre fatto, ma con rinnovato vigore e nuove energie post-natalizie, per far crescere la catena di fornitura, che aumenterà con ogni mese che passa. La situazione dovrebbe diventare migliore abbastanza rapidamente. Non ci siamo fatti sconti in merito ai tentativi di provare ad accrescere la produzione e non posso dire molto più di questo.

[…] Stiamo facendo del nostro meglio. Se guardo, ad esempio, alle forniture in Regno Unito, devo dire che la scorsa settimana gli abbiamo dato grande attenzione. È una cosa che continueremo a fare nelle prossime settimane e nei mesi che verranno.

Speriamo, quindi, che l’arrivo di nuove scorte non fosse “estemporaneo”, ma che sia frutto di una catena produttiva più efficace che possa dare definitivamente il la alla nuova generazione di PS5, che per ora è stata un po’ messa in ombra dalle difficoltà degli appassionati a reperire la console.

PS5 è stata lanciata il 19 novembre con due modelli: quello standard, venduto a 499,99€, e quello solo digitale (dalla stessa potenza, ma senza lettore Blu-Ray), a 399,99€. Consultate la nostra video recensione per conoscere PlayStation 5 in tutti i suoi dettagli.

Se volete tenere d’occhio le nuove scorte di PS5 fate riferimento alla sua pagina su Amazon.