Oculus Rift, produttori puntano a prezzo accessibile

A cura di Stefania Sperandio - 4 Marzo 2014 - 0:00

Palmer Luckey, padre di Oculus Rift, ha dichiarato che l’intenzone della sua azienda è quella di rendere disponibile il prodotto per i consumatori ad un prezzo il più basso possibile, così da conquistare la più ampia fetta di pubblico possibile.“Il prezzo è ancora da decidere, ma ciò che ho sempre dichiarato è che se la realtà virtuale non è economicamente accessibile, allora potrebbe direttamente non esistere per molte persone. Non stiamo cercando di realizzare un giocattolo per persone ricche, non vogliamo creare uno strumento di ricerca” ha spiegato Luckey.“Vogliamo creare un headset di realtà virtuale per consumatori che praticamente tutti possano permettersi. Non puoi vendere un device hardware costoso e aspettarti che abbia numerosi contenuti dedicati. Non stiamo facendo una ricerca di mercato su quale sia la soglia che convince le persone ad acquistare un headset VR: stiamo solo cercando di venderlo al prezzo più economico possibile e di continuare ad esistere come azienda” ha concluso Luckey.




TAG: oculus