Nuovi dettagli su Watch Dogs: no alle microtransazioni

A cura di Alexander - 30 Marzo 2014 - 0:00

Emergono alcuni nuovi dettagli su Watch Dogs dalle parole di Jonathan Morin, impegnato in un fitto botta e risposta su Twitter con i fan. Il creative director del gioco Ubisoft ha ribadito che non vi saranno microtransazioni in game, in quanto considerate un sistema troppo facile per velocizzare il processo di crescita del personaggio. Per quanto riguarda la storia, questa tratterà temi maturi e attuali che fanno parte in maniera inseparabile dell’esperienza di gioco.Morin ha poi discusso del sistema di salvataggio dinamico, pensato per evitare la perdita dei progressi acquisiti dai giocatori e strutturato con frequenti checkpoint. Inoltre, sarà possibile salvare la partita manualmente presso alcuni posti stabiliti (alberghi, case o altro?). Infine, il sistema di reputazione online: la notorietà, basata sull’hacking e l’interazione con gli altri utenti, permette l’acquisizione di particolari abilità speciali a tempo, mentre la componente multiplayer avrà specifiche classifiche online.




TAG: watch dogs