Alan Wake 2 è sparito, ma i fan hanno scoperto un mistero

Remedy potrebbe averci dato un piccolo assaggio di Alan Wake 2 durante una presentazione dei nuovi strumenti di sviluppo.

Immagine di Alan Wake 2 è sparito, ma i fan hanno scoperto un mistero
Avatar

a cura di Marcello Paolillo

Senior Staff Writer

L'attesa per Alan Wake 2, il sequel del celebre titolo narrativo realizzato da Remedy, è abbastanza eleveta, sebbene dopo l’annuncio arrivato lo scorso anno il gioco è pressoché sparito nel nulla.

Ad eccezione di Alan Wake Remastered, edizione adattata per le nuove generazioni del primo capitolo (che potete acquistare in offerta su Amazon), le notizie sul seguito sono state molto scarse.

Nonostante il primo capitolo non sia rivelato un successo commerciale non ci sarebbe stato alcun rallentamento su Alan Wake 2 e gli altri importanti titoli in sviluppo.

Ora, come riportato anche da Games Radar, alcuni fan avrebbero svelato un mistero relativo al gioco grazie a un recente video rilasciato proprio da Remedy.

Remedy potrebbe averci dato un piccolo assaggio di Alan Wake 2 durante una presentazione dei nuovi strumenti di sviluppo, mandando i fan in fibrillazione.

Lo sviluppatore ha infatti recentemente pubblicato un lungo video sulla Universal Scene Description e sulla sua implementazione nel motore interno dello studio, il versatile Northlight.

Come sottolinea l'utente Reddit 'Sir_Galehaut', il filmato potrebbe includere anche un teaser nascosto per Alan Wake 2: a circa quattro minuti dalla fine del video, un'immagine mostra una prima versione di un gioco sconosciuto.

La scena appare piuttosto scarna, con solo lo scheletro virtuale di un personaggio che impugna una pistola e una grande stanza contenente una scala e archi di pietra.

«Questa immagine sembra provenire da un nuovo progetto visto che non corrisponde a nessun luogo dei loro giochi esistenti», afferma l'utente Reddit.

Il nome del file dell'immagine è "NationalLibrary" e, dato che il trailer di Alan Wake 2 mostrava un'inquadratura della città di New York sotto la pioggia, l'utente ha fatto una ricerca sul web delle biblioteche della città trovando la New York Public Library.

L'ipotesi, piuttosto plausibile, è che una sezione del sequel di Alan Wake sia ambientata proprio nella biblioteca della Grande Mela in questione.

«Guardando le immagini della Astor Hall, ci siamo resi conto che si adatta perfettamente alla disposizione vista nel gioco», dice Sir_Galehaut. «Le scale, i pilastri e gli archi sono quasi identici all'edificio reale».

Restando in tema, ricordiamo che gli sviluppatori hanno pubblicato mesi fa gli ultimi risultati finanziari, svelando anche dettagli sullo sviluppo non solo della seconda missione di Alan, ma anche per altre avventure precedentemente annunciate.

Ma non solo: sempre tempo fa è arrivata una notizia importante per i fan dello scrittore maledetto, visto che il primo capitolo diventerà una serie televisiva dai produttori di The Walking Dead.