Miyazaki sull’easter egg a tema Bloodborne in Déraciné: in Sekiro staremo attenti

DICHIARAZIONI
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 26 Gennaio 2019 - 16:02

I fan di Bloodborne sono in attesa di un nuovo episodio e cercano ovunque indizi che possano puntare alla sua uscita. È esattamente quello che è successo quando, in Déraciné, è stata scovata una piccola chicca di cui vi avevamo parlato, che rimandava proprio al gioco di From Software uscito esclusivamente su PS4. Ma, mentre Hidetaka Miyazaki e i suoi volevano solo proporre una piccola perla per i loro fan, il pubblico ha interpretato la chicca come un indizio dell’arrivo di un nuovo gioco, con la situazione che è rapidamente sfuggita di mano richiedendo le precisazioni, poi arrivate, da parte del team di sviluppo.

Ora, From Software è al lavoro su Sekiro: Shadows Die Twice e non ha nessuna intenzione di ripetere lo stesso errore: parola di Miyazaki.

bloodborne

Sekiro andrà con i piedi di piombo sugli easter egg

Miyazaki ha parlato della questione nel corso di una lunga intervista concessa alla rivista Game Informer, durante la quale ha precisato che questa volta la compagnia giapponese starà particolarmente attenta a non lanciare segnali di dubbia interpretazione ai suoi fan.

Prima di tutto, per la questione delle piccole chicche, c’è da valutare anche il fatto che i diversi giochi di From Software arrivino sotto differenti publisher: se Bloodborne e Déraciné erano targati Sony, la serie Dark Souls è targata Bandai Namco, mentre Sekiro passa per Activision. Miyazaki ha spiegato:

Per quanto riguarda questi riferimenti che noi inseriamo agli altri nostri giochi, con Sekiro faremo un po’ più di attenzione. Quando lavori con publisher diversi, significa che devi stare attento a come tratti i materiali e i contenuti. Se, ad esempio, metti un riferimento a Dark Souls in Dark Souls III, è facile perché si parla dello stesso publisher. O, ancora, con Déraciné che è uscito di recente su PlayStation VR, c’era un riferimento a Bloodborne, con entrambi i titoli che sono pubblicati da Sony.

bloodborne 2

Visto che ha toccato l’argomento, Miyazaki ha poi approfondito la questione, spiegando di nuovo il punto di vista della software house in merito a quel piccolo easter egg:

A dire la verità, quel riferimento ha causato molto più trambusto di quanto ci aspettassimo. Davvero molto più di quanto avessimo previsto. Ci era semplicemente venuta l’idea “perché non mettiamo un piccolo riferimento? Sarebbe fantastico!”, quindi lo abbiamo fatto e la cosa è saltata in aria. Questa volta, quindi, abbiamo deciso che saremo un po’ più cauti, da questo punto di vista.

Non cercate segnali di Bloodborne 2 dove non ci sono

Nel corso dell’intervista, Miyazaki ha anche ribadito che non c’erano davvero secondi fini nell’easter egg a tema Bloodborne in Déracinénessun riferimento a Bloodborne 2, insomma.

hidetaka miyazaki

Miyazaki ha dichiarato:

Direi che ci hanno visto un po’ troppo rispetto a quello che c’era, era solo un piccolo omaggio, ma le persone praticamente si aspettavano qualcosa su Bloodborne 2 e la cosa è sfuggita di mano. Pensiamo anche che questo abbia causato un grosso imbarazzo a Sony e davvero non era per niente nelle nostre intenzioni.

Se state aspettando Bloodborne 2, insomma, per ora non ci sono indizi a suggerire che stia per arrivare. E, sicuramente, se ce ne fosse qualcuno, non sarebbe l’easter egg scoperto in Déraciné.

Che ne dite, invece, di ingannare l’attesa con un nuovo video gameplay direttamente da Sekiro: Shadows Die Twice?

Fonte: GameInformer




TAG: Bloodborne 2, sekiro shadows die twice

OffertaBestseller No. 1