Guide 5 min

Metal Gear Solid: quali sono canonici e in che ordine giocarli

Quali sono gli episodi di Metal Gear Solid canonici e in che ordine converrebbe giocarli? Facciamo il punto per chi vuole orientarsi.

Se siete tra coloro che vorrebbero avvicinarsi alla serie Metal Gear, in virtù degli insistenti rumor di un possibile remake di Metal Gear Solid, avete tutta la nostra comprensione: probabilmente non state riuscendo a orientarvi troppo agevolmente e, anzi, vi starete domandando da quale episodio dovreste cominciare a giocare, e se tutti facciano parte della storia principale.

In questo articolo facciamo quindi il punto su tutto quello che vi serve sapere – rigorosamente senza spoiler – per muovere i vostri primi passi nella storica serie di casa Konami firmata da Hideo Kojima.

Il successo di Metal Gear Solid e perché si chiama così

Era il 1998 quando Metal Gear Solid fece originariamente il suo debutto in Giappone. Il titolo ebbe un grandissimo successo di pubblico e critica – al punto che tutt’oggi è ricordato come uno dei più grandi videogiochi mai esistiti – ma, contrariamente a quello di cui molti sono convinti, non era il primo della saga.

Metal Gear Solid nell'edizione PC che trovate su GOG.com

Era, tuttavia, il primo a vantare le tre dimensioni, da cui deriva il nome completo. Se vi siete mai chiesti perché Metal Gear si chiami “Solid”, sappiate che non dipende da “Solid Snake”, protagonista celebre della saga, ma dal fatto che l’avvento della grafica in tre dimensioni permettesse di utilizzare dei solidi, anziché delle figure bidimensionali.

Se conoscete già la saga e volete ripercorrerne le vicende, in questo caso con spoiler inclusi, vi raccomandiamo la video retrospettiva della nostra Stefania Sperandio, al link di seguito.

I Metal Gear Solid canonici

Sebbene siano usciti tantissimi episodi di MGS, solo alcuni fanno parte della narrativa canonica della saga: si tratta di quelli considerati “A Hideo Kojima game”, videogiochi su cui c’è stata la supervisione di Kojima come direttore e sceneggiatore. La serie conta sulle uscite che vi elenchiamo di seguito, ma solo quelle evidenziate sono da considerarsi canoniche:

  • Metal Gear (1987)
  • Snake’s Revenge (1990)
  • Metal Gear 2: Solid Snake (1990)
  • Metal Gear Solid (1998)
  • MGS: Special Missions (1999)
  • Metal Gear: Ghost Babel (2000)
  • MGS 2: Sons of Liberty (2001)
  • MGS 3: Snake Eater (2004)
  • Metal Gear Ac!d (2004)
  • MGS: The Twin Snakes (2004 – remake di MGS)
  • Metal Gear Ac!d 2 (2005)
  • MGS: Portable Ops (2006)
  • MGS Mobile (2008)
  • MGS 4: Guns of the Patriots (2008)
  • Metal Gear Solid Touch (2009)
  • MGS: Peace Walker (2010)
  • MGS: Social Ops (2012)
  • MGS V: Ground Zeroes (2013)
  • Metal Gear Rising: Revengeance (2013)
  • MGS V: The Phantom Pain (2015)
  • Metal Gear Survive (2018)
MGSV: The Phantom Pain è l'ultima uscita canonica

Ci sono stati molti dibattiti relativi a Portable Ops: il gioco spiega l’incontro e le origini di diversi personaggi, ma quando venne interpellato circa la sua canonicità, Kojima spiegò di ritenere alcune cose canoniche e altre no.

Non ci è dato sapere quali lo siano e quali no, quindi (anche se potrebbe essere facile dedurlo, almeno per determinati aspetti), e non è possibile considerare il gioco come completamente canonico, nonostante alcuni dei suoi eventi vengano citati anche nel successivo Peace Walker.

In che ordine giocare i Metal Gear Solid?

Seguire l’ordine d’uscita

La nostra raccomandazione è giocare gli episodi in ordine di uscita. Questo vi permette non solo di assistere alla variazione e all’arricchirsi della formula del gameplay, ma anche di cogliere riferimenti, rimandi e citazioni dagli episodi usciti in precedenza – dettagli che, invece, perdereste seguendo l’ordine cronologico della timeline narrativa.

Se non siete molto avvezzi di retrogaming in due dimensioni, potete saltare Metal GearMetal Gear 2: Solid Snake (ma solo a vostro rischio e pericolo), a patto di leggere le schermate delle Previous Operation nel menù iniziale di Metal Gear Solid.

Se, quindi, volete seguire l’ordine di uscita, potete giocare gli episodi canonici in quest’ordine:

  • Metal Gear (1987)
  • Metal Gear 2: Solid Snake (1990)
  • Metal Gear Solid (1998)
  • Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty (2001)
  • Metal Gear Solid 3: Snake Eater (2004)
  • Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots (2008)
  • Metal Gear Solid: Peace Walker (2010)
  • Metal Gear Solid V: Ground Zeroes (2013)
  • Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (2015)

Seguire l’ordine della timeline narrativa

Se all’ordine dell’uscita sul mercato preferite quello della timeline degli eventi raccontati nei giochi, questo è l’ordine che dovete seguire:

  • MGS 3: Snake Eater (1964)
  • MGS: Peace Walker (1974)
  • MGS V: Ground Zeroes (1975)
  • MGS V: The Phantom Pain (1984)
  • Metal Gear (1995)
  • Metal Gear 2: Solid Snake (1999)
  • MGS (2005)
  • MGS 2: Sons of Liberty (2007-2009)
  • MGS 4: Guns of the Patriots (2014)

Come recupero i vecchi episodi di MGS?

C’è un altro ostacolo, per chi sta pensando di recuperare gli episodi della saga di Konami, ed è come fare a recuperarli – appunto. Molti sono usciti tanto tempo fa, diversi non sono più acquistabili e ci sono in commercio diversi cofanetti che potrebbero non essere molto chiari nello spiegare quali siano i loro contenuti effettivi.

Vediamo, quindi, di fare il punto anche in questo caso.

L'originale Metal Gear racconta le vicende di Outer Heaven

Metal Gear

Uscito originariamente su MSX e su NES, il gioco venne incluso con la versione per MSX 2 in MGS 3: Subsistence (versione estesa di Snake Eater). In virtù di questa inclusione, fa anche parte della HD Collection (PS3, PS Vita, X360) e della Legacy Collection (PS3) della saga. È disponibile anche su PC nel catalogo di retrogaming GOG.com.

Metal Gear 2: Solid Snake

Per questo episodio vale il discorso fatto per il precedente: essendo incluso in MGS 3: SubsistenceSolid Snake si può trovare dentro la HD Collection (PS3, X360, PS Vita) e dentro la Legacy Collection (PS3). È anche disponibile su PC sul catalogo GOG.com.

Metal Gear Solid

Essendo uscito su PlayStation, il gioco è ancora nel catalogo di retrogaming di PS3, accedendo a PlayStation Store. È anche possibile acquistarlo su PS Store di PlayStation Vita per giocarci sfruttando la retrocompatibilità della console portatile. Inoltre, potete comprarlo (ma solo in inglese) anche per PC su GOG.com. È incluso nella Legacy Collection e nell’HD Collection della saga.

MGS 2

Uscito su PS2, il gioco è disponibile su PlayStation Now (anche se con qualche inciampo nell’integrazione dei livelli di pressione del controller), quindi potete giocarci su PS4 e PS5. È anche incluso nell’HD Collection e nella Legacy Collection. Potete comprarlo su PC su GOG.com.

Uno scenario iconico dal primo episodio Solid

MGS 3

Uscito su PS2, il gioco è disponibile su PlayStation Now con alcuni degli stessi inciampi tecnici già evidenziati nel caso del precedente. È incluso nell’HD Collection e nella Legacy Collection. Una versione 3D (dai controlli terribilmente scomodi) venne pubblicata su Nintendo 3DS.

MGS4

Uscito su PlayStation 3 e rimasto tutt’oggi esclusiva assoluta della console. È incluso nella Legacy Collection, ma non nell’HD Collection. Fa parte del catalogo PlayStation Now.

MGS: Peace Walker

Uscito su PSP, il gioco è acquistabile nel catalogo digitale PS Store per PS Vita, con cui è compatibile. Inoltre, è incluso nell’HD Collection e nella Legacy Collection della saga.

MGS V: Ground Zeroes

Di facile accessibilità: potete acquistarlo su PS Store per PS3, PS4 e giocarci in retrocompatibilità su PS5 (nel caso di una copia PS4). Inoltre, è su store Xbox ed è possibile anche acquistarlo su Steam per PC. Fa parte dell’edizione fisica MGSV: The Definitive Experience.

MGS V: The Phantom Pain

Di facile accessibilità: potete acquistarlo su PS Store per PS3, PS4 e giocarci in retrocompatibilità su PS5 (nel caso di una copia PS4). Inoltre, è su store Xbox ed è possibile anche acquistarlo su Steam per PC. Fa parte dell’edizione fisica MGSV: The Definitive Experience.

MGSV è l'unico open world della saga

Quali MGS sono in italiano?

Per chi ha difficoltà con la lingua inglese e si stesse domandando se e come sia possibile recuperare tutti gli episodi della saga in italiano, la risposta è sì. Gli episodi originali (Metal GearMetal Gear 2) sono in italiano nelle raccolte in cui sono stati inclusi, mentre non lo sono se li acquistate su GOG.com.

Tutti gli episodi successivi hanno i sottotitoli almeno in italiano, ma sono doppiati tutti in inglese. Unica eccezione per l’originale MGS, doppiato interamente in italiano. In caso lo acquistaste su GOG.com o lo aveste incluso nella vostra PlayStation Classic (la mini-console), allora il gioco sarebbe interamente in inglese.

Se volete portare a casa l’uscita più recente, vi raccomandiamo di approfittare del prezzo di MGSV su Amazon.