Licenziamenti per Crystal Dynamics

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 13 Agosto 2013 - 0:00

Crystal Dynamics, software house recentemente autrice del ben fatto reboot Tomb Raider, è stata colpita dal licenziamento di circa dodici membri del suo staff, a causa di una riorganizzazione della squadra in vista dei progetti futuri – ossia il sequel di Tomb Raider e un gioco non ancora annunciato.“Abbiamo preso alcune decisioni per Crystal Dynamics la scorsa settimana, in base al secondo progetto sul quale stiamo lavorando, e le discussioni ci hanno portati a ritenere in eccesso circa dodici dipendenti” ha spiegato Square Enix. “Questo comunque non andrà ad intaccare il team di sviluppo di Tomb Raider, che già la scorsa settimana aveva confermato di essere al lavoro su un sequel next-gen.”I provvedimenti, quindi, colpiranno specificamente il team che si sta dedicando al progetto ancora non annunciato.“In Crystal Dynamics siamo un team molto unito e compatto, e non avremmo preso queste decisioni se non avessimo sentito che era veramente necessario. Aiuteremo coloro che sono stati colpiti da questa notizia nel modo migliore che possiamo, e vogliamo ringraziarli per il loro duro lavoro e la loro dedizione” ha terminato il rappresentante di Square Enix.Come sempre, SpazioGames è vicino a coloro che hanno perso il loro lavoro, ai quali vogliamo augurare di trovare presto un nuovo impiego.




TAG: crystal dynamics