Le uscite di febbraio 2020 – Rubrica

Vediamo gli appuntamenti da non perdere del mese appena cominciato

VIDEO RUBRICA
A cura di Luca Bianchi - 3 Febbraio 2020 - 10:10

Benvenuti in questa nuova puntata della rubrica che ogni mese vi tiene aggiornati sulle uscite più importanti del panorama videoludico. Ve lo diciamo fin da subito: questo febbraio che ci attende non sarà particolarmente esaltante: se, da un lato, ci saranno tante rimasterizzazioni e diversi porting, dall’altro mancheranno quasi del tutto titoli inediti di particolare richiamo.

Vediamo ordinatamente cosa possiamo aspettarci da questo febbraio.

11 febbraio – Yakuza 5 Remastered (PS4)

Si inizia proprio con una rimasterizzazione. L’11 del mese arriverà su PlayStation 4 la versione rimasterizzata di Yakuza 5, titolo della famosa serie arrivato nel 2012 su PlayStation 3.

All’uscita originale, il gioco fu premiato dalla stampa come uno dei migliori capitoli di Yakuza, ma le novità di questa versione saranno puramente tecniche, nulla a che vedere con le versioni Kiwami che stanno uscendo da circa un anno.

Le uscite di febbraio 2020 – Rubrica

14 febbraio – Dreams (PS4), Darksiders Genesis (PS4, Xbox One), Street Fighter 5 – Champion Edition (PC, Xbox One)

Il 14 febbraio sarà probabilmente il giorno più importante del mese.

Media Molecule, il team che 10 anni fa stupì il mondo con LittleBigPlanet, è pronto a tornare con Dreams, un prodotto ludico nel senso più ampio del termine. Si tratterà, infatti, di un vero e proprio engine che permetterà agli utenti di creare i loro giochi e di condividerli con la community.
Non sarà complesso quanto un Unity o un Unreal Engine, ma la beta di questi ultimi mesi ha mostrato delle enormi potenzialità, con utenti che si sono sbizzarriti nel creare opere che sono andate da semplici quadri a videogiochi con meccaniche anche molto complesse.

Sicuramente una delle esclusive Sony più interessanti di questo inizio anno.

dreams

Uscito a dicembre su PC, Darksider Genesis sarà disponibile per console il 14 febbraio.

Lo spin-off della famosa serie action si è dimostrato un hack n’ slash di ottima fattura ed è stato premiato dal nostro Domenico con un ottimo 8/10. Parliamo di un genere sicuramente più adatto al mouse che al pad, ma in questo caso gli sviluppatori hanno promesso un lavoro certosino nella calibrazione dei comandi, con l’intento di rendere la vita semplice anche ai giocatori console.

Terzo titolo del giorno è Street Fighter V: Champion Edition, riedizione del gioco del 2016 che porterà con sé tutti i contenuti del gioco base e della Arcade Edition.

Disponibile su PC e PlayStation 4, il titolo includerà quaranta lottatori e trentaquattro scenari, per una sorta di versione definitiva di uno dei picchiaduro più giocati al momento, acquistabile a 29€ (25€ per chi già possiede una copia delle versioni precedenti).

18 febbraio – Hunt Showdown (PS4)

Dopo una lunga beta e un lancio ufficiale su PC, l’ultimo gioco di Crytek sta per arrivare anche su console. Il 18 febbraio, anche i giocatori PlayStation 4 potranno immergersi in quel mondo cupo e straordinariamente affascinante in cui è ambientato questo atipico e sicuramente originale FPS multiplayer.

Le uscite di febbraio 2020 – Rubrica

Hunt Showdown si può definire come un gioco di caccia misto a un battle royale, in cui varie squadre di due o tre giocatori dovranno uccidere un boss, reclamarne la taglia e fuggire dalla mappa senza finire eliminati dagli altri cacciatori.  Il tutto è condito da uno shooting che punta al realismo e da una delle migliori gestioni del sonoro mai sentite in un videogioco. Insomma, un’esperienza ad altissima tensione, che su Steam ha già catturato molti utenti.

25 febbraio – Two Point Hospital (Xbox One, PS4), Metro Redux (Switch)

Il 25 febbraio arriverà anche su console il seguito spirituale di Theme Hospital, ossia Two Point Hospital. Arrivato nel 2018 in esclusiva PC, il gioco si è dimostrato essere il vero erede di uno dei gestionali più amati di sempre.

Il nostro compito sarà quello di gestire un ospedale, dal personale alle strutture, dagli stipendi ai macchinari, cercando di risolvere di volta in volta i vari problemi che si presenteranno e stando sempre attenti a non finire in bancarotta. Il tutto, ovviamente condito dal black humor strabordante che ha sempre caratterizzato la serie.

Chiudiamo il mese, nello stesso giorno, con la versione Switch di Metro Redux, pacchetto che comprende le remastered di Metro 2033 e Metro Last Light, due titoli che molti anni fa colpirono profondamente per la loro atmosfera e il loro comparto narrativo (ispirato ai romanzi di Dmitry Glukhovsky), zoppicando forse un po’ di più sul fronte gameplay. Sicuramente, parliamo di un’ottima aggiunta al catalogo della piccola ibrida Nintendo.

Si chiude così un mese non particolarmente ricco di sorprese. Rimaniamo in attesa di marzo – quello in cui questo 2020 dovrebbe finalmente cominciare a far piovere qualche bomba videoludica.




TAG: speciale prossime uscite

OffertaBestseller No. 1