News 2 min

La serie TV di The Last of Us come The Mandalorian: parla Pedro Pascal

Joel ed Ellie come Din Djarin e Grogu?

The Last of Us, il capolavoro di Naughty Dog nonché uno dei giochi più importanti di sempre, diventerà prossimamente una serie TV, tanto che ora è l’attore Pedro Pascal a paragonare lo show a The Mandalorian.

Basato sul gioco uscito su console PS3 (e che trovate anche su Amazon), sembra infatti che la serie dedicata ad Ellie e Joel non tradirà le aspettative.

Se alcuni cambiamenti rispetto al gioco resi noti alcune settimane fa hanno fatto discutere i fan, Pascal ha paragonato The Last of Us a The Mandalorian, rivelando che entrambi sono in “buone mani”.

Contando che l’uscita della serie è ancora piuttosto lontana, leggere notizie del genere fa in ogni caso tirare un certo sospiro di sollievo.

Pascal vestirà i panni di Joel al fianco della Ellie di Bella Ramsey nel prossimo adattamento del videogioco: nel frattempo, in una galassia molto lontana, l’attore interpreta Din Djarin, un cacciatore di taglie e figura paterna di Grogu/Baby Yoda.

Come riportato da GamesRadar+, via GQ Pascal ha reso noto che «c’è un modo molto creativo di onorare ciò che è importante, preservando anche ciò che è iconico nell’esperienza videoludica, anche cose che non ci si aspetterebbe di base».

E ancora, «direzioni in cui ci si aspetterebbe di andare, e potrebbe non essere così… stanno facendo delle cose davvero intelligenti, è tutto quello che posso dire».

L’attore ha poi aggiunto: «È simile al modo in cui Jon Favreau e Dave Filoni trattano The Mandalorian, a come [Mazin e Druckmann, n.d.R.] stanno trattando The Last of Us, il tutto è in buone mani perché lo amano moltissimo. Chiaramente Neil ha creato il videogioco, ma Craig lo ama davvero tanto.»

Nel frattempo pare che Naughty Dog abbia accelerato con i lavori su un nuovo capitolo, visto e considerato che The Last of Us Part III potrebbe essere più vicino del previsto.

Ma non solo: da qualche ora si è ricominciato anche a parlare dell’atteso remake PS5 del primo capitolo, la cui uscita non sarebbe forse così lontana.