News 2 min

La nuova esclusiva Xbox non supporta il ray tracing (ma su PC sì)

The Ascent non supporterà il ray tracing su Xbox: è una feature esclusiva PC.

A partire dalla giornata di oggi diventerà ufficialmente disponibile The Ascent, l’ultima esclusiva Xbox sviluppata dagli sviluppatori indie Neon Ascent.

Il titolo, che ricorda molto un prodotto simile a Diablo ma con un’estetica cyberpunk, sarà inoltre disponibile gratis fin dal giorno di lancio su Xbox Game Pass, il che ha contribuito a renderlo uno dei titoli più attesi delle ultime settimane.

The Ascent è stato mostrato brevemente con un breve trailer anche all’interno della conferenza E3 dedicata a Microsoft e Bethesda, nel quale è stato sottolineato il suo imminente arrivo sul servizio in abbonamento di Xbox.

Abbiamo avuto modo di parlarvene approfonditamente all’interno della nostra recensione, nella quale abbiamo evidenziato che si tratta di un prodotto con idee molto ambiziose.

 

Wccftech ha avuto l’occasione di intervistare gli sviluppatori di The Ascent, riuscendo così a scoprire un dettaglio sull’implementazione del ray tracing.

Sfortunatamente, il creative director di The Ascent, Tor Frick, ha confermato che si tratta di una feature esclusiva per l’edizione PC del titolo: significa che gli utenti Xbox Series X non avranno accesso al ray tracing:

«Sfortunatamente, non supportiamo il ray tracing su Xbox: è una caratteristica presente solo su PC».

Tor Frick ha rivelato che sono state necessarie delle implementazioni su misura per il ray tracing, a causa della visuale scelta per il titolo: è stato necessario trovare la giusta metodologia per una corretta implementazione.

Gli sviluppatori del titolo disponibile su Xbox Game Pass volevano però riuscire a introdurre a tutti gli effetti un nuovo «strato di vita» grazie a questa tecnologia, che si riflettesse nella miglior maniera possibile anche sugli oggetti in movimento.

Purtroppo, non è stato però possibile implementarlo su console: Neon Giant ha ammesso di essersi affidata molto ai propri partner di sviluppo per l’implementazione delle ultime tecnologie, evidenziando che comunque sono solo un piccolo team e che non sono riusciti a trovare i giusti compromessi per Xbox.

Per lo stesso motivo, al momento non è prevista nemmeno l’implementazione di Fidelity FX Super Resolution, la tecnologia di AMD simile al DLSS di Nvidia.

The Ascent sarà però solo uno di quattro nuovi giochi che arriveranno su Xbox Game Pass a partire da oggi: sono gli ultimi titoli che si aggiungeranno al catalogo per questo mese.

L’ex PlayStation Shawn Layden si è dichiarato scettico sulla sostenibilità del servizio in abbonamento: si dice infatti convinto che non renderebbe possibile realizzare esclusive molto costose.

In ogni caso, Microsoft ha puntato molto sull’introduzione dei titoli più richiesti sul mercato: tuttavia uno di questi sta per lasciare il servizio dopo solo 3 mesi dall’introduzione.

Se volete entrare nella next-gen di Microsoft, potete ancora acquistare Xbox Series S al miglior prezzo su Amazon.