Inizia ad aprile la produzione di schermi 2K per smartphone

A cura di Naares - 31 Marzo 2014 - 0:00

Il consorzio Japan Display (di cui fa parte anche Sony) sarà uno tra i primi colossi ad aprire le danze al 2K, nello specifico su pannelli di piccole dimensioni pensati per un utilizzo su smartphone e phablet. Già a partire da aprile inizierà la produzione in massa di schermi da 5,5 pollici con risoluzione QHD 2K da 2560×1440 pixel, su tecnologia LCD. I pannelli vanteranno una densità di ben 538 PPI, ed andranno ad essere impiegati in numerosi terminali top di gamma in uscita sul mercato a brevissimo. Tra questi il nuovo Oppo Find 7, che dovrebbe fare da apripista nella corsa all’altissima risoluzione.Tra i prodotti non ancora annunciati anche Galaxy Note 3 ed LG G3 (che dovrebbe essere la base per il prossimo Nexus 6) dovrebbero appoggiarsi su questa tipologia di pannelli, mentre tutto tace riguardo Apple.




TAG: tech