inFamous: Second Son non ha subito nessun downgrade dallo demo dell’E3 2013

A cura di Alexander - 14 Marzo 2014 - 0:00

Lo sviluppatore Sucker Punch è intervenuto sul nascere delle voci circa un downgrade grafico di inFamous: Second Son rispetto alla demo mostrata allo scorso E3 2013. Il portavoce è stato Jason Connel, tech art lead dello studio, che ha spiegato: “Non c’è stata nessuna modifica verso il basso della qualità estetica del gioco, semplicemente abbiamo mostrato lo stesso scenario della versione dimostrativa di giorno invece che al tramonto per esigenze narrative”.In aggiunta il programmatore ha parlato di alcune tecniche grafiche introdotte in game: “Il light pollution permette di riprodurre durante la notte i riflessi della città sulle nuvole che si stagliano basse all’orizzonte, che prendono così colori differenti in base alle luci sottostanti. Anche l’utilizzo dell’HDR e del sistema fisico relativo alle luci si è rivelato appropriato e ci ha permesso di dare un tocco simile all’esposizione fotografica durante il ciclo giorno/notte”.




TAG: infamous second son