News 1 min

Idea Factory: Non vogliamo più censurare i nostri giochi in occidente

Nel corso di una recente intervista Haru Akenaga, presidente di Idea Factory International, ha dichiarato che le polemiche sul sessismo nei videogiochi hanno portato la compagnia a non localizzare certi titoli Compile Heart per l’occidente.“Polemiche di questo tipo ci hanno bloccati in passato, ma non vogliamo censurare più perché sappiamo che non è corretto nei confronti del lavoro originale. In futuro potremmo vedere più titoli sottotitolati in inglese in Asia, ma forse dovremmo fare qualcosa per cambiare la situazione in occidente. In ogni caso, non intendiamo più censurare.”Tra i giochi censurati dalla compagnia possiamo citare la versione PS Vita di Monster Monpiece realizzata da Compile Heart in America e Europa. Ringraziamo il nostro lettore Dandylion per la segnalazione.