I fan scontenti di Pokémon Spada e Scudo se la prendono con Junichi Masuda (che risponde)

Alcuni fan non sono contenti del pass di espansioni di Pokémon Spada e Scudo e pensano che i 200 Pokémon di ritorno dovessero essere inclusi direttamente nel gioco. Così, se la sono presa con Masuda sui social

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 13 Gennaio 2020 - 14:52

La scorsa settimana, abbiamo assistito all’annuncio del pass di espansioni di Pokémon Spada e Scudo, che porterà nuove regioni e anche il ritorno di oltre 200 Pokémon inizialmente esclusi dal gioco. Questi ultimi, che potranno essere ricevuti in scambio anche da chi non possiede le espansioni (a patto che, ovviamente, interagiscano con amici che le hanno invece acquistati), sono stati particolari oggetti delle critiche che hanno coinvolto Game FREAK.

Molti fan, infatti, non hanno apprezzato il fatto che, anziché lanciare un’edizione ultra di Spada e Scudo, questa volta si sia deciso per le espansioni da acquistare in aggiunta – e accusano la software house di aver tagliato alcuni contenuti dal gioco per poi rivenderli separatamente.

I fan scontenti di Pokémon Spada e Scudo se la prendono con Junichi Masuda (che risponde)

Alcuni se la sono presa con Junichi Madusa sul suo profilo Twitter, producer del gioco: qualcuno ha scritto che avrebbe voluto un commento sul fatto che «vecchi contenuti sono stati tagliati per fare soldi con i DLC». La risposta di Masuda, probabilmente esausto dalle polemiche social? «Oggi è festivo ed è anche il mio compleanno. Mi lasci rilassare?»

I toni, insomma, sono abbastanza accesi – ed è vero che ci sono anche molti fan che hanno apprezzato l’annuncio di Nintendo. Vedremo, tuttavia, come saranno accolte le espansioni: il pass è prezzato 29,99€ e il primo contenuto extra è attesa per fine giugno.

Fonte: Videogamer.com




TAG: Junichi Masuda, pokémon spada e scudo