Horizon 2, cosa vorremmo dal sequel di Horizon: Zero Dawn – Speciale

Mentre sembra proprio che Guerrilla Games lavori in gran silenzio a Horizon 2, ecco la nostra lista dei desideri che vorremmo vedere realizzati nel sequel di Zero Dawn

SPECIALE
A cura di Valentino Cinefra - 11 Novembre 2019 - 11:01

Ormai sembra praticamente confermata l’esistenza di Horizon: Zero Dawn 2, che per amor di cronaca chiameremo Horizon 2. Un’offerta di lavoro ha reso evidente l’esistenza di un progetto a cui sta lavorando Guerrilla Games, i cui dettagli sono evidentemente legati ad una nuova avventura della selvaggia Aloy.

Alcuni vecchi rumor davano Horizon 2 come uno dei titoli di lancio di PlayStation 5 tra l’altro, una cosa molto credibile visto che Guerrilla Games è in silenzio radio dal 2017, ovvero quando Horizon: Zero Dawn venne lanciato su PlayStation 4.

Quindi, parlando di un’avventura che comunque si è rivelata un esordio molto positivo negli open world per lo studio autore di Killzone, proviamo a fare il punto su ciò di cui abbiamo bisogno in Horizon 2.

horizon 2

Una nuova Aloy in Horizon 2

Aloy si è rivelato essere un ottimo personaggio, ben costruito e in grado di tenere sulle spalle l’intera avventura. Però, sembrava troppo sola, in un certo senso, con un legame appena accennato con i personaggi e le varie fazioni – diciamo poco influente nel mondo di gioco.

In Horizon 2 ci piacerebbe avere un sistema di relazioni tra Aloy e personaggi secondari, che non debba arrivare per forza alle romance in stile Mass Effect, ma che dia l’impressione di influire veramente sulla vita degli altri. Allo stesso modo sarà importante potenziare il sistema di scelta nei dialoghi che, in Horizon, alla fine si concludevano sempre allo stesso modo. L’ideale sarebbe addirittura permettere varie risoluzioni per le missioni a seconda dell’approccio, ma anche senza arrivare fino a quel punto, la relazione tra Aloy e gli altri personaggi dovrebbe essere più stratificata.

horizon zero dawn

Si potrebbero anche potenziare le fazioni, che nel rapportarsi con Aloy potrebbero beneficiare di alcuni vantaggi o svantaggi, andando a creare dei veri e propri rapporti tribali che sarebbero ovviamente a tema con la natura selvaggia di Horizon 2. Ci potrebbero essere missioni di affiliazione dedicate a ogni tribù, un po’ come per le missioni corporative in The Outer Worlds, per esempio.

Per chiudere la parte relativa alla storia, ci piacerebbe vedere una maggiore enfasi sul comparto narrativo. Horizon: Zero Dawn, come la stragrande maggioranza degli open world così ricchi di cose da fare, si andava inevitabilmente a perdere nel momento in cui poneva di fronte al giocatore troppe missioni da fare. Meno incarichi, ma scritti sempre con un grande livello di attenzione, e una trama che dovrebbe essere al centro di Horizon 2. A questo proposito, in un sequel ci aspettiamo di saperne di più della civiltà precedente, considerando anche l’interessante crescendo finale della storia dell’episodio originale.

horizon 2

Il gameplay di Horizon 2

Per quanto riguarda il gameplay, beh, si potrebbe fare davvero molto.

Partiamo per esempio dalle macchine, fulcro dell’azione di gioco. Ci aspettiamo nuovi modelli, nuovi comportamenti (migliori come IA, ma anche diversi), nuove possibilità di hacking e, perché no, anche una macchina da portare sempre con sé come il più classico dei companion – ovviamente con uno skill tree dedicato, abilità da attivare e potenziare che possano aiutare Aloy nell’esplorazione e nel combattimento, e così via.

Ci piacerebbe anche poter avere una sorta di base operativa per Aloy, un luogo da poter personalizzare, che possa contenere mercanti, magari NPC con missioni secondarie, e che all’avanzare dell’avventura e/o all’ottenimento di nuovi materiali e oggetti possa diventare un insediamento sempre più grande. Si sposerebbe anche bene con la figura che Aloy diventa alla fine di Horizon: Zero Dawn, un personaggio rispettato e autorevole che può verosimilmente contare su un gruppo di persone a sua disposizione.

Horizon 2, cosa vorremmo dal sequel di Horizon: Zero Dawn – Speciale

E a questo proposito… perché non avere anche un personaggio secondario da giocare all’occorrenza? Magari in alcune sezioni specifiche, come Ciri in The Witcher 3: siamo certi che sarebbe interessante vedere cosa potrebbe fare Guerrilla con un co-protagonista.

Infine, per quanto riguarda il gameplay, ci piacerebbe che Guerrilla Games prendesse spunto da Ghost Recon Breakpoint per una cosa in particolare: la modalità sopravvivenza. Più che aumentare i punti vita delle creature oppure i danni inflitti, Horizon 2 potrebbe offrire un’esperienza di vera caccia selvaggia senza indicatori o aiuti visivi nel HUD di alcun tipo.

Queste sono le nostre idee preliminari per un eventuale Horizon 2. Vorremo vedere gameplay e narrazione portati ad un nuovo livello da Guerrilla Games, e voi? Quali sono le vostre idee e aspettative per Horizon 2?




TAG: horizon 2, horizon zero dawn