HoloLens: discussa partnership Microsoft-esercito, la guerra come “Call of Duty”

"Migliaia e migliaia" di soldati saranno equipaggiati con HL tra il 2022 e il 2023, e un roll out più ampio dovrebbe avvenire entro il 2028

News
A cura di Paolo Sirio - 7 Aprile 2019 - 10:53

Nelle scorse settimane, abbiamo parlato di una diatriba interna a Microsoft per la commissione da $480 milioni ottenuta dall’esercito americano per una fornitura di HoloLens.

Una nutrita frangia di dipendenti del colosso di Redmond ha messo in discussione l’accordo, dal momento che essi si ritenevano ignari del fatto che la tecnologia da loro sviluppata sarebbe stata utilizzata per scopi militari.

L’intento di Microsoft è andato comunque avanti e i primi frutti della collaborazione con i Marines sono stati esibiti davanti a membri della stampa americana, tra cui giornalista e cameramen della CNBC.

hololens 1

L’emittente non ha tardato ad accostare quanto visto ad un gioco della serie “Call of Duty”, dal momento che indossare il dispositivo AR permette ai soldati di avere un sistema di puntamento con tanto di reticolo e una planimetria dell’area in cui stanno entrando con tanto di bussola che punta all’obiettivo.

HoloLens potrà essere usato anche per il de-briefing, con l’analisi dell’operato di ciascun membro del team a disposizione dei superiori insieme ai loro dati fisiologici, come il battito cardiaco in determinate situazioni della missione.

hololens 2

In aggiunta, Microsoft ha preso l’impegno di ridurre ulteriormente il form factor del dispositivo, dal momento che in questa fase non entra nell’elmetto dei soldati. Dovrebbero diventare grandi quanto un paio di occhiali da sole nel giro di sei mesi.

“Migliaia e migliaia” di soldati saranno equipaggiati con HL tra il 2022 e il 2023, e un roll out più ampio dovrebbe avvenire entro il 2028, per cui siamo davvero alle battute iniziali di questa inusuale e discussa relazione.

hololens 3

Fonte: MSPowerUser




TAG: HoloLens, microsoft

OffertaBestseller No. 1