BEST OF

Migliori Smartphone gaming - Aprile 2024

Vediamo quali sono i migliori smartphone da gaming, spaziando tra quelli costruiti specificamente per i videogiochi e quelli più generici.

1
Il migliore da gaming
Immagine di ASUS ROG Phone 8 Pro

ASUS ROG Phone 8 Pro

Smartphone gaming di fascia alta con 6,78" AMOLED e 16 GB di RAM
2
Il migliore economico
Immagine di OnePlus 11

OnePlus 11

Smartphone con 128 GB di archiviazione, con chip Snapdragon 8 Gen 2 e AMOLED 6,7"
3
Il miglior da gaming economico
Immagine di REDMAGIC 9 Pro

REDMAGIC 9 Pro

Smartphone da gaming con 6,8" AMOLED a 120HZ e 16 GB di RAM
4
Il migliore Android
Immagine di Samsung Galaxy S24 Ultra

Samsung Galaxy S24 Ultra

Smartphone a uso generico, con 6,8" e top di gamma del mondo Android
5
Il migliore per iOS
Immagine di iPhone 15 Pro

iPhone 15 Pro

Top di gamma del mondo iOS, con 6,7" e chip A17 Pro di ultima generazione
Avatar

a cura di Stefania Sperandio

Editor-in-chief

L'avvento di smartphone sempre più potenti e performanti ha reso possibile aprire le porte dei videogiochi anche a fette di pubblico che, altrimenti, non si sarebbero mai avvicinate al mondo del gaming. Tra chi punta a esperienze più complesse che sono adattamenti di quelle su console e PC, e chi invece sfrutta il suo telefono per ingannare il tempo tra puzzle game immediati e rilassanti, sono tanti gli appassionati che hanno scoperto nello smartphone un compagno utile per divertirsi con i videogiochi anche fuori casa.

A questo, sommiamo il fatto che ormai si possa usare il cloud in GamePass da parte di Xbox (che per Microsoft è tutt'altro che secondario) per giocare tantissimi titoli anche nella comodità del proprio smartphone – perfino in quelli che non hanno specifiche pensate puramente per il gaming. Se, invece, siete tra coloro che vogliono uno smartphone senza compromessi, che permetta di videogiocare al massimo della possibilità, siete finiti nel posto giusto.

Proporremo prodotti per diverse fasce di prezzo, con schede tecniche che garantiscono performance granitiche anche a confronto con i videogiochi più articolati e graficamente curati, in modo che possiate tenere con voi in tasca un vero e proprio gioiellino da gaming.

Come scegliere uno smartphone da gaming

Come sappiamo, non è assolutamente facile decidere quale sia lo smartphone da gaming migliore per le proprie esigenze. Come sappiamo, infatti, molti cercano un'esperienza hardcore anche dal loro telefono, mentre ad altri basta che i giochi girino in modo digintoso per intrattenersi quando magari sono fuori di casa, o nella noia della pendolarità.

Questo significa che sarebbe facile parlare di migliori smartphone in assoluto, ma un elemento importante è ricordare che dovete scegliere lo smartphone migliore per voi e per le vostre esigenze di gioco. Per riuscire nell'intento, ci sono diversi aspetti di cui valga la pena tenere conto: li passiamo in rassegna nella nostra guida per aiutarvi a orientarvi, in modo che possiate compiere la scelta il più consapevole possibile.

Quali sono gli aspetti importanti?

Il primo punto da tenere in considerazione, quando scegliete uno smartphone su cui volete giocare, è la vostra priorità. Fatevi questa domanda e rispondetevi: giocare sarà l'attività principale che vorrò fare con il mio nuovo smartphone? Se la risposta è positiva, allora la raccomandazione è quella di puntare su modelli appositamente realizzati, con display molto performanti e RAM abbondante. I telefonini pensati appositamente per i videogiochi, infatti, hanno hardware e design specifici: ad esempio, spesso montano delle ventole aggiuntive e delle bocchette per la ventilazione che facilitano il raffreddamento della componentistica interna. Allo stesso modo, però, sono piuttosto tozzi rispetto ai normali smartphone, quindi se il vostro uso primario non è il gaming potrebbero risultarvi scomodi in altri frangenti.

Se la risposta è no, dovreste dirigervi su terminali che non concedono compromessi in termini di fotocamera e leggerezza, ad esempio, in modo da avere una soluzione che si presti al meglio possibile a necessità più eterogenee. Se, insomma, giocate senza troppe pretese, allora probabilmente la soluzione migliore è quella di optare per un terminale che sappia sì far girare bene i videogiochi, ma che non sia sbilanciato su questo aspetto – in modo da non pagare per specifiche che finireste per non sfruttare, mettendovi oltretutto in borsa uno smartphone corpulento e dalla batteria titanica che non riuscirete mai ad esaurire.

A che giochi si può giocare?

Anche la tipologia di giochi a cui volete dedicarvi è una discriminante fondamentale, per la scelta del vostro smartphone. Se volete godervi le più famose uscite mobile, come Call of Duty MobileFortnitePUBG, è raccomandato un terminale appositamente pensato per il gaming. Grazie ai loro touchscreen, al refresh rate del pannello e anche alla latenza davvero ridotta, infatti, gli smartphone costruiti per videogiocare vi danno la possibilità di avere un tangibile vantaggio sul competitivo, perché sarete più reattivi che mai nelle sfide davanti ai vostri avversari.

Se, invece, volete limitarvi soprattutto a videogiochi leggeri, come un Candy Crush o un Angry Bird, sicuramente non avete bisogno di una scheda tecnica aggressiva: non spendete eccessivamente per le specifiche, perché i giochi mobile accessibili a tutti, quelli più popolari anche tra chi abitualmente non segue troppo da vicino il mondo del gaming, non metteranno davvero alla prova il vostro telefono e non c'è bisogno che spendiate tanti soldi per farli rendere al meglio.

Ricordatevi anche di tenere conto del fatto che vogliate approfittare del cloud di Game Pass o meno: il servizio di Microsoft infatti ha bisogno di una forte connessione per l'esecuzione dei giochi in cloud (e quindi in remoto, non sull'hardware del vostro telefono), e non di CPU, GPU e RAM all'ultimo grido. Se, quindi, volete un telefono su cui giocare principalmente su xCloud, concentratevi soprattutto sulla qualità dello schermo, perché la "fatica" del calcolo e dell'esecuzione del gioco viene eseguita in cloud.

Quanto conta l'ergonomia?

Non dimenticate mai che uno degli elementi chiave importanti nelle esperienze di gioco è l'ergonomia. Stando comodi si può giocare più a lungo senza rischiare di compromettere la salute delle proprie mani: tenete conto delle vostre esigenze quando valutate il vostro smartphone da gaming. Un terminale troppo pesante e che non presenta accessori per un'impugnatura più comoda potrebbe non fare al caso vostro, o magari uno con un display troppo generoso potrebbe risultarvi scomodo da abbrancare. Per questo, ricordate che gli smartphone pensati specificamente per i videogiochi sono spesso corpulenti e tozzi. Ora, sicuramente, meno che in passato, ma non parliamo mai di pesi piuma – per ovvi motivi, tra cui il bisogno di favorire la ventilazione e il raffreddamento delle componenti. Oltretutto, si accompagnano anche a display molto generosi per permettervi di spolpare al meglio i vostri giochi preferiti.

Chi si trova male con i terminali troppo corposi dovrà sicuramente tenere conto di questo aspetto, ma non solo: ricordate anche che ci sono smartphone da gioco che, più di altri, tengono conto del fattore ergonomia, magari con un'impugnatura ruvida o diamantata, o dotandosi anche di grilletti dorsali che rendono sia più salda la presa che più facile l'interazione.

Accessori sì, accessori no?

Anche qui, tutto dipende da quanto siate giocatori instancabili. Molti smartphone da gaming, infatti, vengono proposti con anche degli accessori extra, in dotazione o da acquistare a parte. Si va dalle ventole di raffreddamento esterno ai controller simili ai Joy-Con da collegare al terminale. Si tratta di opzioni che sono sicuramente interessanti per tutti coloro che hanno bisogno di un'esperienza scalabile, ma se giocate soprattutto usando il touchscreen... non fatevi spennare.

Questi accessori hanno spesso costi abbastanza sostanziosi rispetto a quanto li utilizzereste a tutti gli effetti, quindi non dimenticate il nostro punto 1 di questa guida: valutare prima di tutto l'utilizzo effettivo e l'esperienza di gioco che cercate, prima di comprare.

Cosa valutare per la batteria?

Altro fattore fondamentale per la scelta di uno smartphone da gaming è la durata della sua batteria in rapporto al vostro stile di vita. Se, ad esempio, giocate soprattutto fuori casa, perché magari siete pendolari, affidatevi a una batteria molto generosa (o comprate un power bank tempestivamente), in modo da non rischiare di rimanere con il telefono scarico – e diventare anche irraggiungibili, oltre che a venire tagliati fuori dai videogiochi. Ormai gli smartphone da gaming propongono batterie molto generose, al punto che alimentano senza troppi problemi anche orpelli come le luci RGB o le ventole a velocità massima, di cui potete gestire gli RPM. Questo, ovviamente, ha il contro del peso e dello spessore del telefono.

Se, invece, siete persone che giocano soprattutto a casa, non dovete preoccuparvi troppo delle dimensioni della batteria, perché potete sempre collegare alla presa a muro il vostro telefono. Infine, anche in sede di scelta della batteria ricordatevi dell'ergonomia: se state scomodi con un telefono troppo pesante, molto meglio prenderne uno con una batteria più piccola e usare un powerbank all'occorrenza, anziché costringersi au no smartphone molto corposo con cui non vi sentireste a vostro agio.

Prodotti

1. ASUS ROG Phone 8 Pro

Immagine di ASUS ROG Phone 8 Pro

Il migliore da gaming

Smartphone gaming di fascia alta con 6,78" AMOLED e 16 GB di RAM
  • Molto potente , Pensato specificamente per i videogiochi , Design che si sposa bene anche all'uso quotidiano
  • La batteria può lasciare a desiderare , Costo mostruosamente alto

L'ASUS ROG Phone 8 Pro è un potente smartphone progettato specificamente per i gamer. Dotato di un display AMOLED da 6,8" con frequenza di aggiornamento fino a 165Hz, vuole proporsi come il top di gamma della categoria. Sotto l'ampio display è mosso da un chip Snapdragon 8 Gen 2, a cui si accompagnano 16 GB di RAM (ma si può arrivare fino ad addirittura 32 GB) e 512 GB di spazio di archiviazione per i vostri giochi.

Ha una generosa batteria da 6000 mAh, ma in alcuni casi potrebbe essere comunque il suo tallone di Achille (perché i giochi, lo sappiamo, consumano un bel po'. Gode comunque di ricarica rapida a 120W, quindi è davvero difficile rimanere completamente a secco. A queste specifiche si affianca il fatto che, insieme ad Android, ASUS Installi anche la sua app specifica per l'ottimizzazione dell'esperienza di gioco, che vi permette di personalizzare le performance dello smartphone come fareste con un PC. Insomma, è una scelta ottima per gli smaliziati che hanno un buon budget per giocare su mobile.

2. OnePlus 11

Immagine di OnePlus 11

Il migliore economico

Smartphone con 128 GB di archiviazione, con chip Snapdragon 8 Gen 2 e AMOLED 6,7"
  • Rapporto qualità/prezzo eccellente , Performance di ottimo livello
  • Niente ricarica wireless , Le fotocamere non sono un'eccellenza

Pur essendo disponibile a prezzo più economico di molti concorrenti, OnePlus 11 è uno smartphone molto molto potente, che sotto la scocca propone un processore Snapdragon 8 Gen 2. A questo si affianca la presenza di un display touchscreen da 6,7" e con refresh rate che arriva fino a 120 Hz, che si sposa molto bene alla possibilità di utilizzare il telefono per giocare – nonostante questo sia un telefono pensato soprattutto per un uso generico.

È una scelta davvero interessante per chi cerca un telefono ottimo dotato di Android, che abbia una buona durata della batteria e che si presti molto bene anche alle esperienze di gioco.

3. REDMAGIC 9 Pro

Immagine di REDMAGIC 9 Pro

Il miglior da gaming economico

Smartphone da gaming con 6,8" AMOLED a 120HZ e 16 GB di RAM
  • Specifiche tecniche eccellenti , Chip di ultima generazione
  • Ergonomia da rivedere, come spesso accade sui Redmagic , Fotocamera non eccellente

La linea di smartphone Redmagic è costruita specifica per i videogiochi e, nonostante le sue specifiche davvero da combattimento, di solito si trova a prezzi molto più accessibili di altri concorrenti sul mercato. Nel caso del Redmagic 9 Pro, ad esempio, parliamo di uno smartphone con display AMOLED da 6,8" e addirittura 16 GB di RAM sotto la scocca.

A rendere questo telefono ulteriormente un mostro di potenza abbiamo il fatto che monti un chip Snapdragon 8 Gen 3 di ultima generazione, che lo rende ideale anche per i giochi più esosi; inoltre, avete anche ben 512 GB di spazio di archiviazione (praticamente il corrispondete di alcuni modelli di punta di PC handheld, per capirci). Insomma, se avete un budget non sufficientemente alto da sforare i 1.000€, uno smartphone come questo ha francamente ben poco da invidiare ai suoi concorrenti, considerando anche che a sua volta monta delle app specifiche per le ottimizzazioni di gioco.

4. Samsung Galaxy S24 Ultra

Immagine di Samsung Galaxy S24 Ultra

Il migliore Android

Smartphone a uso generico, con 6,8" e top di gamma del mondo Android
  • Il top di gamma del panorama Android , Estremamente versatile , Ottimo sistema di raffreddamento
  • Piuttosto ingombrante , Prezzo non per tutti

Il Samsung Galaxy S24 Ultra forse è uno di quelli che hanno meno bisogno di presentazioni, nella nostra selezione. Si tratta semplicemente del top di gamma di casa Android, con 6,8" di display, ben 12 GB di RAM e addirittura fino a 1 TB di archiviazione. Pur non essendo un telefono pensato specificamente per il gaming, la sua scheda tecnica gli permette di farvi godere dei più recenti videogiochi, anche senza ottimizzazioni apposite.

È un'ottima scelta per chi cerca un telefono a uso generico di grande versatilità, che vuole rimanere nell'ecosistema Android: con questo potrete passare dalle telefonate ai vostri social preferiti, fino alle sessioni di gioco sulle ultime uscite e al cloud gaming da Game Pass, senza alcuna fatica.

5. iPhone 15 Pro

Immagine di iPhone 15 Pro

Il migliore per iOS

Top di gamma del mondo iOS, con 6,7" e chip A17 Pro di ultima generazione
  • Performance fuori scala, anche in gioco , Fotocamere eccellenti , La fluidità duratura di iOS
  • Batteria migliorabile , Prezzo piuttosto alto

Difficile che non abbiate sentito parlare di iPhone 15 Pro, il modello di punta (all'infuori del Max, che però ha un display davvero gigantesco) della casa della Mela. Si tratta di uno smartphone estremamente flessibile, che vi fa da hub smart, da fotocamera, videocamera, ovviamente telefono e... anche piattaforma per i videogiochi. Non si contano, infatti, gli accessori (tra cui i controller) specificamente costruiti per iPhone, con AppStore pieno di tantissimi giochi – compresi quelli dei maggiori publisher e anche alcuni in esclusiva, come l'amato Fantasian, dell'autore di Final Fantasy.

A distinguere iPhone 15 Pro è la fluidità impressionante del suo sistema operativo, che lo rende un unicum: iOS, infatti, riesce a mantenere invariate le sue performance anche dopo anni di utilizzo, regalandovi uno smartphone scattante che dura nel tempo. C'è qualcosa da migliorare sulla batteria e nella ricarica rapida, ma parliamo di un telefono che pur costando tanto si presta molto bene al farvi godere i vostri videogiochi preferiti, compresi quelli in cloud. Inoltre, c'è anche il servizio Apple in abbonamento che include numerosi giochi on demand.