News 2 min

Hogwarts Legacy si mostra ancora nel nuovo rilassante video ASMR

Hogwarts Legacy svela ancora una volta il suo audio design con un nuovo trailer ASMR.

 

Hogwarts Legacy ha pubblicato poche ore fa un nuovo affascinante video sul proprio canale ufficiale, mostrando più da vicino ai propri fan una delle ambientazioni presenti fuori dal celebre castello magico in modo più “rilassante”.

Gli autori di Hogwarts Legacy (potete prenotarlo su Amazon) hanno infatti deciso di pubblicare su YouTube un nuovo video ASMR, che vi proponiamo qui in apertura, con l’intenzione di farvi vivere una rilassante mattinata autunnale all’esterno del castello.

Una strategia sicuramente insolita per la promozione di un titolo in uscita, ma che gli appassionati ricorderanno molto bene: Avalanche Software e Warner Bros avevano infatti già rilasciato un altro trailer ASMR negli scorsi mesi, sempre con l’intento di farci apprezzare nel dettaglio le ambientazioni.

Come riportato da GamingBolt, non si tratta di un video epico o che mostra elementi avvincenti: i fan potranno semplicemente rilassarsi per 20 minuti, godendosi il suono della natura con un filmato in-game che ci mostra l’alba a Hogwarts.

Una strategia di marketing che serve anche a porre l’accento anche su quella che sembra essere una cura impressionante per l’audio design: Avalanche Software vuole sottolineare a tutti i nuovi potenziali maghi e streghe di voler restituire a tutti gli effetti la sensazione di trovarsi davvero in questo mondo magico, curando perfino i singoli dettagli sonori.

Il trailer ASMR sembra aver già riscontrato il successo sperato con gli utenti, al punto che qualche fan è rimasto così impressionato dalla cura per l’audio design da aver ammesso di non avere alcun problema se Hogwarts Legacy si trasformasse in un “walking simulator”.

La strategia di marketing sembra dunque aver fatto centro, offrendo naturalmente anche un’alternativa eccellente per rilassarsi in attesa del lancio del prossimo magico videogioco ambientato nel Wizarding World. E, se le promesse dovessero essere mantenute, potrebbe dunque essere possibile rivivere queste stesse esperienza anche senza l’ausilio di video, ma all’interno del gioco stesso.