Hellblade ce l’ha fatta: superate le 500.000 copie vendute, il gioco è ora in profitto

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 22 Novembre 2017 - 0:00

Ottime notizie per Hellblade: Senua’s Sacrifice, il videogioco che affronta il tema delle malattie mentali sviluppato da Ninja Theory ed uscito nei mesi scorsi su PS4 e PC. Dopo un lancio che era andato al di là delle aspettative, il team ha annunciato nel più recente dev-diary che il gioco ha superato le 500.000 copie vendute, ossia il punto di break-even: significa che gli incassi andranno ora in profitto e che i costi di sviluppo sono stati completamente recuperati. Il progetto, in parole povere, è un successo anche dal punto di vista commerciale.Per la realizzazione di gioco, Ninja Theory ha lavorato per circa tre anni impegnando un team di circa venti persone. Vi abbiamo detto cosa pensiamo del risultato nella nostra recensione di Hellblade: Senua’s Sacrifice. Vi ricordiamo anche che, all’uscita, ha fatto parecchio parlare di sé la fantomatica meccanica di morte permanente. Il team l’ha recentemente spiegata, facendo chiarezza sui motivi per cui ha puntato su questa interessante bugia.Vi proponiamo qui sotto il più recente diario degli sviluppatori, con la possibilità di attivare i sottotitoli in inglese per una più facile comprensione di quanto viene dichiarato. Vi auguriamo buona visione.Fonte: DualShockers




TAG: hellblade senuas sacrifice