News 2 min

Halo Infinite, 343 nega: nessun rinvio per via della serie TV

La software house risponde alle indiscrezioni che parlavano di un rinvio di Halo Infinite legato alla "distrazione" della serie TV

Purtroppo Halo Infinite non riuscirà più a essere un titolo di lancio di Xbox Series X, il prossimo mese di novembre, e nelle scorse ore si sono diffuse delle indiscrezioni apprese dal sito Thurrott in merito alle motivazioni che hanno reso i lavori particolarmente impervi – tra un’abbondanza di outsourcing e, secondo la fonte, il focus puntato soprattutto sui lavori relativi alla serie TV dedicata, anziché sul gioco, che sarebbe stata una «significativa distrazione» per il team del management di 343 Industries.

Al circolare della notizia, proprio la software house ha deciso di rispondere per fare il punto, e ha affidato ai microfoni dei colleghi statunitensi di IGN le sue dichiarazioni ufficiali, rimarcando che la serie TV non ha un ruolo nel rinvio e che quest’ultima e il videogioco «sono due progetti del tutto indipendenti.»

Nella nota di 343 Industries leggiamo:

343 Industries ha un team dedicato ai contenuti transmediali, che sta lavorando con Showtime per la creazione e produzione di una serie televisiva dedicata ad Halo. Questo gruppo è separato da quello di sviluppo del team Halo. Si tratta di due progetti del tutto indipendenti, che hanno team dedicati e delle personalità guida che non hanno un’impatto l’uno sull’altro.

Secondo il portavoce della software house, insomma, il management del gioco non sarebbe stato distratto dai lavori sulla serie TV, perché quest’ultima passerebbe sotto una linea di comando e di supervisione semplicemente diversa.

Non ci sono invece commenti sul report relativo all’eccesso di outsourcing a cui aveva fatto cenno Thurrott, la cui coordinazione difficile avrebbe costretto a procrastinare la data d’uscita del gioco, ora atteso per il 2021.

Secondo Phil Spencer, che è comunque molto dispiaciuto per il ritardo, tuttavia non cambierà molto per il panorama del lancio di Series X, che continuerà a puntare sull’ampia retrocompatibilità e sulla generosa libreria di Xbox Game Pass fin dal debutto.

Se volete avvicinarvi al mondo di Halo, vi raccomandiamo di recuperare la Master Chief Collection.