Grand Soirée approda su Apex Legends – Speciale

I ragazzi di Respawn Entertainment hanno reso disponibile in questi giorni Grand Soirée per aggiungere ulteriore varietà al gameplay del proprio shooter battle royale: vediamo cos'ha da proporre

Speciale
A cura di Marino Puntorieri - 22 Gennaio 2020 - 10:29

Strano, il mondo dei game as service – prodotti che in origine non erano visti proprio di buon occhio dal pubblico, ancora poco incline alla questione DLC e pagamenti dilazionati per ottenere ex post alcuni contenuti studiati a tavolino. Eppure, negli ultimi anni la situazione si è completamente ribaltata: Fortnite, Sea of Thieves, Warframe, Apex Legends sono sono alcuni dei nomi più recenti che ormai vivono con questo spirito e sono riusciti a radicarsi con una propria personalità e una community di tutto rispetto. Vogliamo dedicarci proprio all’ultimo citato e focalizzarci sugli ultimi contenuti resi disponibili a tempo limitato per queste settimane, con l’avvento del Grand Soirée. Piacevole novità o semplice specchietto per le allodole?

Grand Soirée approda su Apex Legends – Speciale

Benvenuti su Grand Soirée

Effettivamente l’annuncio dell’evento Grand Soirée è stato un po’ un fulmine a ciel sereno: ancora stavamo smaltendo l’adrenalina dall’evento natalizio dedicato a Mirrage e l’assalto del suo agghindatissimo treno, che gli sviluppatori hanno mostrato con un veloce trailer l’arrivo di nuove modalità e contenuti per i giorni a seguire.

Questa volta, la community si cimenta in sette modalità a rotazione (due giorni dedicati a ciascuna) per sbloccare skin e bonus esclusivi di ogni sorta. Il tema di Grand Soirée strizza l’occhio a più riprese ai “ruggenti anni 20” e lo si evince dallo stile inconfondibile di alcune armi e indumenti da sbloccare per i nostri eroi preferiti. Parliamo, quindi, di un evento unico nel suo genere – considerando l’esclusività della stragrande maggioranza dei premi a disposizione – dove la scelta di proporre in successione qualcosa di diverso nel gameplay diversifica sensibilmente l’approccio al gioco stesso rispetto alle partite standard, ancorando allo schermo i giocatori più assidui, vogliosi di scoprire cosa si possa ottenere al raggiungimento di un determinato obiettivo.

Grand Soirée approda su Apex Legends – Speciale

Ciò si evince grazie alla possibilità di seguire i propri progressi di Grand Soirée giorno dopo giorno comodamente dalla schermata principale, con la software house che ha mescolato bene sfide e punteggi cumulabili sia per i più esperti sia per gli utenti occasionali. Una scelta saggia, che incoraggia a fare qualche partita veloce anche chi non riesce a seguire con costanza l’intero evento, e può focalizzarsi su partite frenetiche, sempre differenti nelle dinamiche proposte, senza sfociare in frustrazione o logoranti tempi morti di ogni sorta. Con la compagnia di amici in chat o giocatori casuali dell’ultimo minuto, insomma, si avranno a disposizione premi succulenti basati maggiormente sulla qualità di pochi match piuttosto sulla quantità degli stessi.

Nuovi modi di sopravvivere in attesa della Stagione 4

Tra le tante modalità disponibili per l’evento Grand Soirée, non possiamo non menzionare “Corsa all’oro Duo”, la prima in ordine cronologico delle sette disponibili, dove in coppia con un altro giocatore bisogna sopravvivere eliminando tutti gli avversari come da prassi. La principale differenza, oltre alla riduzione dei membri per team? Un’elevata percentuale di possibilità di trovare armi sparse in giro per la mappa di rango Oro, ovvero più potenti e con abilità uniche. Questa variante aggiunge ulteriore intensità agli scontri, fin dal primo atterraggio decisamente più intensi, dove è necessario mantenere i nervi saldi per analizzare subito la propria strategia e sfruttare le abilità delle armi ottenute nel modo più efficace possibile.

Grand Soirée approda su Apex Legends – Speciale

La modalità che fino ad ora però più convince e sorprende per divertimento è quella che ci permette di giocare le partite in terza persona. In questo caso, il gunplay tradizionale lascia spazio ad un’inquadratura alle spalle del nostro campione, dove selezionando la mira di precisione ci si avvicina solo parzialmente al puntatore effettivo, destando stupore fin dai primi minuti. Grand Soirée, sotto questo aspetto, mette in evidenza la ricerca minuziosa dei dettagli di Respawn: è possibile notare Crypto, ad esempio, correre senza armi tenendo le mani tranquillamente in tasca come nella posa prepartita, o notare dei discreti movimenti durante salti e arrampicate su determinati oggetti, che vanno a enfatizzare alcuni dettagli estetici prima osservabili solo per brevi frangenti durante il lancio dalla navicella. Le partite risultano molto più caotiche sotto certi aspetti, ma lasciano spazio a un approccio ulteriormente “just for fun” che strappa più di un sorriso senza mai risultare banale.

E se invece avessimo a disposizione poco tempo per giocare e volessimo comunque dedicarci a qualche rapida partita? C’è anche una modalità, (estremamente folle, lo ammettiamo) dove l’anello continua a chiudersi senza fermarsi mai e bisogna solo correre verse il centro cercando di eliminare più nemici possibili per sopravvivere. Questa feature regala istanti di pura esagerazione, ma dobbiamo ammettere che alcune Leggende riescano ad essere totalmente più efficaci per l’elevata mobilità sfruttata rispetto ad altre – su tutte Pathfinder, per la capacità di creare funi alle quali appendersi dal nulla, e Octane con i suoi upgrade temporanei per la velocità e l’utilizzo di efficaci trampolini.

L’evento Grand Soirée di Apex Legends è una novità piacevole, capace di tenere incollati allo schermo sia i più assidui sia i novizi. Il prodotto multiplayer di punta di Respawn aggiunge modalità a rotazione estremamente variegate nella forma e nella sostanza, per diversificare l’approccio al gameplay, ma senza abbandonare i punti di forza che lo hanno contraddistinto fino a oggi dalla concorrenza. Un evento che fa chiaramente da ponte, in attesa di maggiori dettagli su una Stagione 4 che non dovrebbe tardare ad arrivare.




TAG: apex legends, battle royale, Grand Soirée