News 2 min

Final Fantasy XVI: la grafica non vi è piaciuta? Potete stare tranquilli, assicura Naoki Yoshida

Per il producer era troppo importante mostrare un trailer in-game per annunciare Final Fantasy XVI

Uno dei trailer dell’evento PlayStation 5 rimasti più impressi, qualche settimana fa, è stato indubbiamente quello di apertura, che ha svelato al mondo l’esistenza di Final Fantasy XVI. Il prossimo episodio della celeberrima saga di giochi di ruolo vedrà presto l’arrivo di alcune novità e, sul palco del Tokyo Game Show, il producer Naoki Yoshida (già noto anche per i suoi lavori su Final Fantasy XIV) ha risposto a chi potrebbe essere rimasto scettico di fronte al comparto grafico, che per alcuni sarebbe un passo indietro rispetto a Final Fantasy VII Remake, considerando che parliamo di un gioco next-gen.

«Non volevo semplicemente che il trailer fosse un video pre-renderizzato e poi, BAM! Ecco il logo» ha spiegato Yoshida in giapponese, mentre la traduzione arriva dai colleghi di Gematsu. Così, per Yoshida era più importante mostrare qualcosa che fosse davvero in tempo reale e con grafica di gioco, che arrivare avendo già tutto perfettamente affinato e rifinito per l’occasione:

Volevo sfruttare risorse che si muovessero in-game, in real-time, ma il tempo che abbiamo avuto a disposizione per farlo non è stato dei migliori. Non abbiamo ancora affinato né ottimizzato, quindi abbiamo ancora parecchio lavoro da fare.

Final Fantasy XVI non ha ancora un anno d'uscita

Perché, allora, non pubblicare un trailer in computer grafica pre-renderizzata? Il motivo è presto detto, secondo Yoshida: avrebbe suscitato polemiche, probabilmente anche molto più accese.

«Se avessimo presentato un trailer pre-renderizzato, allora avrebbero detto ‘ok, ci vediamo nel 2035’. Ho visto questo tipo di commenti arrivare dall’America. Volevamo invece mostrare qualcosa che fosse davvero in-game. Non abbiamo ancora fatto vedere gli highlight del gioco in questo trailer, quelli arriveranno più in là, quando li avremo affinati a dovere» ha voluto aggiungere Yoshida.

 

È interessante che il producer sottolinei la possibile battuta con riferimento a un’uscita lontanissima, in caso di trailer pre-renderizzato: si tratta di un’affermazione che sottintende quindi una release abbastanza prossima (non dietro l’angolo, ma nemmeno distante cinque o sei anni), come suggerivano le indiscrezioni trapelate in questi giorni in merito allo stato attuale dei lavori sul gioco di ruolo.

Final Fantasy XVI arriverà in un anno ancora da fissare, su PlayStation 5. Il gioco dovrebbe arrivare anche su PC, anche se dopo l’evento Sony sono arrivate affermazioni che smentivano quanto anticipato dal trailer.

Se volete avvicinarvi alla più recente uscita del franchise, vi raccomandiamo di mettere le mani su Final Fantasy VII Remake.