Rinvii per PS5 e Xbox Series X? Non secondo GameStop

Secondo il dirigente della catena di rivendita GameStop, non c'è motivo di pensare a un possibile rinvio delle console next-gen a causa dell'emergenza sanitaria

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 27 Marzo 2020 - 14:01

Non ci sono presupposti che lascino dedurre che PlayStation 5Xbox Series X possano venire rinviate. A esserne sicuro è George Sherman, CEO della catena di rivendita GameStop, che nel corso della riunione con gli investitori ha dichiarato che non sono previsti rinvii per i lanci di fine anno, nonostante le incertezze legate all’emergenza sanitaria per COVID-19.

Secondo Sherman, nessuna indicazione suggerisce che la pandemia possa avere un impatto sulle aspettative della compagnia per l’ultimo quarto dell’anno – quello in cui esordiranno PS5 e XSX. Anzi, secondo Sherman, per il momento l’impatto del virus sull’industria dei videogiochi e sulle forniture di beni fisici è stato «minimo.»

gamestop

Secondo il CEO, comunque, GameStop vivrà i primi tre quarti complicati, quest’anno, con una ripresa per l’ultimo – in concomitanza al lancio delle nuove console, che attireranno i consumatori verso l’acquisto e che faranno ovviamente da traino per la vendita di nuovi software.

Nel frattempo, vi ricordiamo che tutti i punti vendita sono stati chiusi in Italia (e non solo), in virtù dell’emergenza coronavirus. In caso siate incerti su cosa fare con una prenotazione che avete in corso presso uno dei punti vendita, vi rimandiamo al nostro articolo che vi viene in soccorso, con le risposte arrivate direttamente da GameStop.

Sony ha confermato che, per il momento, non prevede in ogni caso ritardi per PS5 – proprio come ha fatto Microsoft per Xbox Series X. Sono invece possibili slittamenti per i giochi first-party della compagnia giapponese, mentre anche Capcom ha spiegato che alcune scorte di copie retail del suo atteso Resident Evil 3 potrebbero tardare sul mercato europeo.

Fonte: GamesIndustry




TAG: gamestop