News 1 min

Copie di Final Fantasy VII spedite in anticipo in Europa (ma non fate spoiler!)

Siate gentili.

Considerando l’attuale imprevedibilità del mondo delle consegne, con i corrieri che sono giustamente votati a dare priorità ai beni di prima necessità, Square Enix aveva fatto presente, nei giorni scorsi, che sarebbero stati possibili dei ritardi nelle consegne di Final Fantasy VII Remake, a causa dell’emergenza COVID-19.

Ecco perché, oggi, il publisher giapponese ha deciso di tagliare la testa al toro, confermando di aver spedito in anticipo le copie – il che significa che, molto probabilmente, le avrete prima del day-one.

Come leggiamo in una nota diramata sui canali social ufficiali:

Queste circostanze uniche hanno reso davvero difficile allineare i tempi delle nostre spedizioni su scala mondiale. La nostra più grande priorità è che tutti voi, compresi coloro che vivono in Paesi che stanno affrontando le più grandi difficoltà, abbiate la possibilità di giocare al lancio – per questo abbiamo deciso di spedire il gioco molto in anticipo rispetto al solito, tanto in Europa quanto in Australia.

La nota di Square Enix precisa che, di conseguenza, «ci sono buone possibilità che qualcuno in queste regioni abbia ora una copia del gioco prima dell’uscita mondiale del 10 aprile. […] Ecco perché vi chiediamo un grande favore: se doveste ricevere il gioco in anticipo, per favore pensate agli altri e non fate spoiler. […] Final Fantasy VII Remake è un nuovo gioco che ha ancora delle grandi sorprese per tutti: tutti i nostri fan e i giocatori meritano di scoprirle da sé, quindi chiediamo il supporto della nostra community in tutto il mondo, per accertarci che ciò accada.»

Yoshinori Kitase (producer del gioco) e Tetsuya Nomura (director del gioco) concludono la nota ringraziando i fan per il supporto e invitando tutti a «rimanere al sicuro» nelle condizioni di emergenza attuali.

Fonte: Square Enix